FoolCapital, nasce la holding di partecipazioni di FoolFarm Spa

da | 15 Mar 2022 | Tecnologia

FoolFarm Spa, la “Startup che crea Startup” e che mira a diventare il punto di riferimento europeo nell’Artificial Intelligence, Blockchain & Cybersecurity, sulle orme dei Venture Builder Rocket Internet ed eFounders, lancia FoolCapital, la holding di partecipazioni.

 

Dopo soli due anni dalla nascita di FoolFarm Spa, viene creata la holding FoolCapital con l’obiettivo di far diventare FoolFarm un punto di riferimento europeo in ambito Artificial Intelligence, Blockchain e Cybersecurity, e favorire gli investimenti nel deal-flow di solide Startup.

FoolFarm spa, la “Startup che crea Startup”, è nata nel 2020, fondata da Andrea Cinelli (startupper seriale ed ex CEO e Founder della Startup Inventia da cui è uscito nel 2020 con la cessione al gruppo Crif spa). Il suo obiettivo è generare Startup di successo, basate su tecnologie disruptive in ambito Artificial Intelligence, Blockchain e Cybersecurity, sempre fondate attorno a brevetti industriali come regola aziendale, e sviluppate attraverso un processo “industriale” di fabbricazione delle Startup della durata di 36 mesi.

FoolCapital sarà una società per azioni che investirà € 25 milioni, puntando alla creazione da zero di 19 Startup attraverso il modello FoolFarm LAB (creazione da zero di Startup basate su brevetti FoolFarm) e di ben 31 Startup che nasceranno dal modello FoolFarm GARAGE (co-fondazione di startup da zero con nuovi imprenditori).

Per questo FoolFarm punta a realizzare un modello “Dual Entity”, ovvero un modello di investimento nato negli Stati Uniti e adottato dai migliori Startup Studio esistenti al mondo che ha, tra i vari vantaggi, il pregio di allineare gli interessi tra Startup Studio, holding e investitori.

A guidare FoolCapital Spa sarà chiamata una figura indipendente proveniente dal mondo degli investimenti. A garanzia degli investitori, FoolCapital avrà board e portfolio indipendente rispetto a FoolFarm.

KPMG Corporate Finance assisterà FoolFarm come advisor nello sviluppo del progetto industriale e nelle fasi della raccolta degli investimenti che saranno ricercati sia nel mondo della finanza che dell’industria.

FoolCapital ci permetterà di aumentare le produttività, efficientare il processo di fundraising e garantire un perfetto allineamento degli interessi con i nostri investitori. Il modello degli Studio, guardando agli Stati Uniti, ha mostrato nel tempo la capacità di produrre startup di qualità, basti pensare che l’IRR, il tasso interno di rendimento medio è del 53%, quindi oltre il doppio rispetto alle startup tradizionali. Nutriamo i talenti con la formazione continua e costruiamo nuovi business solo con la consapevolezza che ogni azienda che lanciamo avrà un impatto sulla società e sull’ambiente circostante”, commenta Andrea Cinelli, Ceo e Founder di FoolFarm Spa.

FoolFarm ha l’obiettivo di investire in 42 progetti di Startup, fondandoli da zero attorno a nuovi brevetti industriali, in 5 anni e ha già lanciato sul mercato, Voiceme ed IIO.

FoolFarm ha introdotto in Italia il modello del Venture Building che punta a sviluppare Startup fondandole insieme a nuovi imprenditori e costruendole assieme da zero attraverso un processo “di fabbrica”: opera quindi come co-founder in tutti gli investimenti, più che come semplice investitore. Un modello che all’ estero ha portato alla nascita di startup di successo come Glovo, Zalando, N26, Twitter, Medium e Kickstarter e player internazionali come Rocket Internet e eFounders con valutazioni straordinarie.

Negli ultimi dodici mesi FoolFarm ha lanciato due Startup di grande successo come Voiceme e IIO e prevede di lanciarne 6 nel 2022.

Autore: Redazione