Condivisione

Facebook: Il 4 febbraio saranno 17 anni dal primo lancio della piattaforma progettata da Mark Zuckerberg. Il social network continua ad attirare grande interesse grazie alle funzioni implementate con regolarità.

 

Ogni anno lo definiscono come un social destinato a fallire e ad essere abbandonato, ma Facebook, fondato dall’intuizione di Mark Zuckerberg e da alcuni suoi colleghi universitari che hanno avuto una delle idee più redditizie degli ultimi anni, continua ad essere il social più utilizzato, non solo dagli italiani ma anche in tutto il mondo.

Ecco 5 curiosità che forse non conosci su Facebook:

 

1. Facebook non è il nome originale

No, non si chiama “Facebook” da sempre. La prima versione che voleva strizzare l’occhio ad una app di incontri aveva il nome di “Facemash” e voleva mettere in competizione gli studenti di Harvard non su criteri universitari o professionali ma semplicemente sulla bellezza e sul carisma.

 

2. Ogni secondo ci sono circa 10 nuovi iscritti

I dati sono in continua evoluzione e se fino a qualche anno fa sembrava ci fossero 5 nuovi profili al secondo ora sembra che ci si attesti intorno ai 10 nuovi iscritti al secondo.

Ad un certo punto questo dato sarà destinato a rallentare poiché tutti, o quasi, avranno il proprio account.

 

3. I “mi piace” e le reaction

Secondo le statistiche le reaction e i mi piace vengono utilizzati su circa 10 milioni di siti ogni giorno; oltre al semplice “mi piace” di apprezzamento il social ha di recente aggiunto anche diverse reaction che vogliono rappresentare le emozioni umane.

Leishmania, conosciamola meglio: tutto quello che c’è da sapere per proteggere il nostro amico a quattro zampe

Si può esprimere dissenso con la rabbia ma anche stupore, felicità e tristezza.

 

4. Facebook è una delle app più scaricate

Mentre i siti web diventano “responsive” per adattarsi all’uso sempre più comune dei dispositivi mobile rispetto ai computer, Facebook si fa strada e diventa una delle app più scaricate dagli utenti registrando un dato di 1,74 milioni di profili attivi ogni mese.

 

5. Facebook è gratis? Non esattamente

Facebook è una impresa di successo, nell’ultimo anno ha saputo inglobare oltre 60 aziende tra cui Instagram e Whatsapp ma si può considerare un social gratuito? Non esattamente.

L’app per gli utenti comuni e non business è assolutamente free ma basa tutto il suo funzionamento e mantenimento sugli investimenti pubblicitari quindi in un certo senso il pagamento fornito sono la presenza e i dati condivisi che diventano appetibili per gli investitori.