Equinozio di Primavera 2022, cos’è e quando cade quest’anno

da | 2 Mar 2022 | Consigli di lettura, Eventi a Milano

Equinozio di Primavera 2022! La aspettiamo sempre tutti con grandi aspettative: la primavera è la stagione della rinascita, si allungano le giornate, fioriscono le piante e la voglia di trascorrere tempo all’aperto aumenta sempre di più.

Mentre le temperature aumentano l’equinozio primaverile è alle porte: quando cade? Di cosa si tratta esattamente? Oggi su MilanoBIZ ti sveliamo qualche curiosità.

 

Cos’è l’equinozio di primavera, il significato

La parola “equinozio” ha origini latine. Il termine deriva direttamente dalla combinazione della parola Aequus che significa equo e da Nox che significa notte. La parola equinozio viene utilizzata per identificare la data in cui giorno e notte hanno la stessa durata.

L’equinozio di marzo o equinozio primaverile si verifica nell’emisfero settentrionale nel momento in cui il sole attraversa la linea dell’equatore proseguendo verso nord.

Se per noi questo periodo segna l’inizio della primavera, al contrario nell’emisfero australe segna l’inizio dell’autunno poiché è diametralmente opposto nell’inclinazione verso il sole.

Equinozio di Primavera 2022

Quando è l’equinozio d Primavera 2022, la data

In quale giorno cade l’equinozio di primavera nel 2022? La risposta è semplice. Nel 2022 è il 20 marzo il giorno in cui diamo il benvenuto alla stagione primaverile.

La stessa data si conserverà anche per il 2023.

 

Tradizioni e festeggiamenti, come si celebra l’equinozio di primavera

In tutto il mondo l’equinozio di primavera è fortemente sentito; nonostante ora non faccia più parte di molti culti una volta le tradizioni e le religioni erano strettamente collegate ai cambiamenti della natura. La primavera a livello simbolico rappresenta la rinascita: questo perché è proprio in questo periodo che fiori e piante tornano a sbocciare e gli animali si risvegliano dal letargo.

Come si festeggia l’equinozio di primavera nel resto del mondo? Ogni nazione ha le sue tradizioni.

 

Festival Holi | India

In India la primavera è attesa sempre con grande entusiasmo tanto che esiste addirittura un festival dedicato. La cultura Indù festeggia il Festival Holi, un evento popolare diffuso non solo in India ma anche in Nepal.

L’idea è quella della rinascita che simbolicamente viene vista nella vincita del Bene sul Male.

 

Il passaggio del sole a Stonehenge, Inghilterra

Luogo di culto simbolico per eccellenza per il mondo pagano e druido; Stonehenge raggiunge una carica energetica particolare durante l’equinozio di primavera conosciuto come “Ostara” da chi pratica religioni antiche celtiche.

Il luogo sacro vede moltissimi fedeli radunarsi all’alba dell’equinozio per attendere che i raggi del sole attraversino come accade solo una volta all’anno il luogo.

 

Festival Las Fallas, Valencia

Anche la città spagnola di Valencia festeggia l’arrivo della primavera e lo fa addirittura con anticipo; la settimana che precede l’equinozio diventa un’occasione per animare la città con sfilate in stile medievale, balli e festival che culminano proprio con il primo giorno di primavera che viene festeggiato con tanto di fuochi d’artificio.

 

Nawrūz, Iran

Nawrūz è il termine persiano che significa “il primo giorno del nuovo anno” e coincide in tutto e per tutto con l’equinozio di primavera.

La festa per l’Iran è importante e viene praticata in tutta la regione con tanto di celebrazioni legate al momento di prosperità e di risveglio delle fioriture. Non si limita a coincidere con il giorno dell’equinozio ma dura per circa tre settimane che anticipano la data tra riti propiziatori e di purificazione.

Tag: