Partner e pubblicità

Cristina Pedretti, si occupa da oltre 10 anni di coaching, formazione e consulenza. È specializzata in Empowerment femminile, Comunicazione & Relazioni, Formazione Formatori, Soft & Digital Skills.

 

Dal 2016 il suo progetto www.chiacchieredavenere.it (recensito tra gli altri da elle.it, PodcastMania, Lettera Donna) accompagna quotidianamente le Donne nella propria crescita personale attraverso articoli, podcast, video motivazionali e strumenti di self-coaching.

 

Ciao Cristina, ci racconti il tuo progetto dedicato alle donne?

Ciao Elena, il mio progetto dedicato alla REALIZZAZIONE FEMMINILE è nato con il podcast “Chiacchiere da Venere”, nel gennaio 2017. All’epoca il mio scopo era quello di fornire un intrattenimento di qualità alle donne impegnate con lo svolgimento delle faccende domestiche (l’idea mi è venuta proprio mentre stavo stirando – cosa che odio fare!!). “Chiacchiere da Venere” ha avuto (e continua ad avere) molto successo, tanto che è stato recensito come uno tra i migliori 10 podcast italiani dedicati a temi femminili. Lo si può trovare su diverse piattaforme e app dedicate: Spreaker, iTunes Podcast, Spotify, Google Podcast, Soundcloud,…

In seguito il progetto si è completato con un blog www.chiacchieredavenere.it/blog e più di recente con il canale YouTube “Donne che svoltano”. I contenuti che pubblico quotidianamente sui vari canali e social sono un primo supporto gratuito ma di valore grazie al quale le donne – che intendono realizzare un cambiamento importante nella propria vita – possono mettersi in azione.

A chi desidera il mio supporto professionale invece è dedicato il Percorso “3 Mesi X Svoltare”© Nell’arco di tre mesi le clienti che lo seguono riprendono il controllo della propria vita, imparando a focalizzare tempo ed energie su poche cose davvero utili per ottenere la serenità che desiderano. Riescono a fare ordine in sé stesse a livello emotivo e pratico, per definire priorità ed azioni pratiche e quindi costruire quella realizzazione professionale ed affettiva in cui sentirsi pienamente soddisfatte e felici. QUI sono raccolte alcune testimonianze video.

Partner e pubblicità

Quali sono i tuoi ambiti di intervento?

Le mie principali aree di specializzazione sono 3:

  1. l’empowerment femminile
  2. la formazione sulle competenze trasversali in azienda (e nello specifico riguardanti comunicazione e relazioni ed il rapporto tra soC & digital skills)
  3. la formazione formatori.

Lavoro quindi sia in modalità 1:1 attraverso percorsi individuali, ma anche con i gruppi in azienda, indipendentemente dal genere, sia online che in presenza.

cristina pedretti

Quanto credi sia cambiato il tuo lavoro e come ti sei attivata per migliorare la tua attività in questa emergenza sanitaria?

Ad essere sincera il mio lavoro e la mia routine sono cambiate pochissimo durante il lockdown. La scelta di lavorare in libera professione rispondeva proprio al mio desiderio di organizzare il tempo e gli obiettivi in libertà, di poter lavorare dall’ufficio di casa e di alternare giornate di full immersion sullo studio e la progettazione ad altre dedicate alla formazione e alle relazioni con partner e clienti. Inoltre ho cominciato a formarmi tramite percorsi di alta specializzazione sulle tecnologie della comunicazione (con applicazione didattica e formativa) già dal 2013, ed impostato l’80 ti delle mie attività online molto prima che si presentasse l’emergenza Covid. Se quindi non sono cambiati il mio lavoro in sé o le scelte di business e di vita fatte in precedenza, certamente anche per me è cambiato lo scenario. Nonostante il fatto che diverse attività in presenza che avevo programmato siano al momento congelate, il lavoro non manca: alcuni partner hanno colto la palla al balzo, richiedendo le mie competenze specifiche per riprogettare i loro corsi in modalità online. Sul fronte dei percorsi individuali dedicati alle Donne invece, le richieste si sono notevolmente incrementate, sintomo di quanto questa situazione terribile e spiazzante abbia spinto le persone a guardarsi dentro e ad interrogarsi sulla propria vita e su come soddisfare il proprio bisogno di realizzazione.

LEGGI ANCHE:  Il futuro dello Smart Working, intervista al Dott. Raul Mattaboni

Quali sono i tuoi progetti futuri?

Oltre alle collaborazioni già in essere, questa fase di standby è stata per me una grande opportunità per avviare o consolidare alcune partnership strategiche. Al momento non posso ancora sbilanciarmi, ma posso dirti che i progetti meglio delineati sono 3.

Uno è legato al ruolo femminile in seno al contesto familiare, uno all’ambito aziendale ed infine sto lavorando ad un progetto molto importante con altre due professioniste. Ci siamo già presentate in parte con un webinar dedicato allo Smartworking femminile che ha avuto molto successo, del quale se vorrai potrò raccontarti in una prossima occasione. Per oggi credo di essere stata esaustiva, per cui invito chiunque fosse interessato alle mie attività a contattarmi o a seguirmi sui vari social.

Cristina Pedretti
Email: info@cristinapedretti.com
Per info sul percorso “3 Mesi X Svoltare” visita:
www.chiacchieredavenere.it

Condividi questo articolo!