Ambiente     Animali     Arredamento     Arte-Cultura     Economia     Edilizia-Immobili     Energia     Eventi     Fiere     Food     Lavoro     Libri     Marketing     Mobilità-Viaggi     Moda     Musica     Salute-Benessere     Tecnologia

Dudovich e Apa Confartigianato portano a Milano 30 docenti d’arte e di moda

da | 10 Mag 2024 | Economia

Nella giornata di giovedì 9 maggio si è svolto nella sede milanese di Apa Confartigianato Imprese, un interessante incontro organizzato in occasione della presentazione della Gara Nazionale Istituti Professionali- Indirizzo Industria e Artigianato per il Made in Italy, declinazione Tessile sartoriale, abbigliamento e moda, quest’anno coordinata dall’Istituto IIS Marelli-Dudovich e patrocinata a livello nazionale dal Ministero dell’istruzione e del Merito oltre che da Apa Confartigianato Imprese.

A fare gli onori di casa la Presidente della sezione di Milano di Apa Confartigianato Imprese Arianna Petra Fontana, che ha accolto in sede l’Assessore del Municipio 9 Mirko Mazzali, i rappresentanti dell’IIS Marelli-Dudovich con un gruppo di studenti, e 27 dirigenti scolastici provenienti da tutta Italia.

Nel suo intervento la Presidente Fontana ha insistito sul fatto che “Per aiutare i giovani a orientarsi nel mondo del lavoro è imprescindibile un collegamento costante tra imprese e scuole. Perché ciò si realizzi è fondamentale l’intermediazione delle associazioni di rappresentanza delle aziende. Confartigianato è da anni in prima linea. L’auspicio è che i decisori politici entrino ancora più fattivamente nelle attività continue che mettiamo in campo per far conoscere agli studenti le aziende artigiane”.

Anche l’Assessore Mazzali ha sottolineato che: “La collaborazione fra enti, associazioni e istituzioni è fondamentale perché mette insieme energie, idee e capacità che possono produrre prospettive utili per la cittadinanza e i quartieri del nostro municipio. Ringraziamo Confartigianato che si fa parte attiva nel proseguire su questa strada

L’incontro si è concluso con la visita a due botteghe associate: una di moda Stephanie Schenck, e una di bigioux Opella che hanno mostrato ai partecipanti all’incontro, il saper fare artigiano. Questa iniziativa rientra nell’ambito del protocollo d’intesa sottoscritto di recente tra l’Associazione e la Scuola, per lo sviluppo di progetti che mettano in risalto l’importanza delle scuole professionali e la loro connessione con il mondo del lavoro.

Tag: