Draghi sul Green Pass, parole molto dure in merito alle vaccinazioni

24 Lug 2021 | Coronavirus

Draghi: L’economia dell’Italia cresce ma la variante Delta è una minaccia. Green pass al chiuso per i ristoranti, bar, cinema e teatri dal 6 agosto.

 

“L’economia italiana è in crescita, migliore anche di quelle di altri Paesi europei”, dice il premier Draghi in conferenza stampa, ricordando, però, che la variante Delta nel frattempo resta una minaccia da non sottovalutare, perché si diffonde molto più velocemente delle altre.

 

Ferma presa di posizione di Draghi sui vaccini

Nel frattempo il premier Draghi ha utilizzato parole molto dure riguardo alla vaccinazione. “Non ti vaccini, ti ammali e muori”, oppure, “Non ti vaccini, ti ammali, contagi, qualcuno muore.”

Queste parole sembrano una risposta alla volontà di alcuni politici di lasciare libere le persone sane nella fascia d’età 40-59 anni di decidere se vaccinarsi o meno dato che i pericoli maggiori, da sempre, sembrano essere per gli anziani e per chi già soffre di altre patologie.

Draghi insiste sul punto che, senza procedere con la campagna vaccinale, la chiusura è di nuovo certa e dietro l’angolo. Il numero di morti è diminuito e questo è grazie alle vaccinazioni.

 

Ancora modifiche sul Green Pass

La situazione del Green Pass non è ancora chiara e definitiva perché, al momento, non si sa niente sull’eventuale obbligo di utilizzarlo sul posto di lavoro, sui mezzi pubblici non a lunga percorrenza e nelle scuole. I leghisti dicono “no” al Green Pass a scuola, sui mezzi pubblici e sul posto di lavoro ma Draghi non cancella del tutto queste possibilità, specialmente relativamente al mondo dei trasporti pubblici.

Spazio pubblicitario dedicato

Test salivari nelle scuole e gestione delle quarantene di classe

E’ possibile che, già da settembre, il Green Pass sarà richiesto anche per salire su autobus e treni locali. Per quanto riguarda la complicata situazione sui posti di lavoro, il premier Draghi sostiene che è una possibilità che ancora non è stata completamente scartata.

Al momento, l’obbligo di Green Pass scatterà il 6 agosto per consumazioni al chiuso al bar e al ristorante (ma non al banco), cinema e teatri (con l’aumento, però, della capienza).