Seleziona una pagina

Dpcm Natale in attesa da tutta Italia. Tra le varie ipotesi: Lombardia, Piemonte e Calabria in zona arancione già dal 27 novembre. Riapertura di negozi e centri commerciali nel weekend

 

Ne avevamo già parlato qui: è certo che il Natale 2020 sarà sicuramente diverso dagli altri, decisamente più sobrio e probabilmente con meno persone al nostro fianco, ma con la speranza di avere una boccata d’ossigeno dal Governo.

Quest’ultimo, infatti, è al lavoro per studiare un nuovo Dpcm da lanciare il 3 dicembre, data che segna la fine del Dpcm in corso, a seguito però del risultato decisivo del monitoraggio da parte dell’Istituto Superiore della Sanità di cui ne verremo a conoscenza nei primi giorni di dicembre.

La strategia di Palazzo Chigi sarà quindi orientata a ridurre le regioni in zona rossa, allentando di conseguenza le regole e le restrizioni, rendendo il clima natalizio meno pesante per i cittadini italiani e meno oppressivo per le attività economiche.

L’idea è riaprire i negozi nelle zone rosse e nelle zone arancioni con eventuali limiti di ingresso ed i centri commerciali nel weekend al fine di consentire lo shopping natalizio, eliminando, probabilmente, il divieto di spostamento tra comuni e regioni per potersi recare dai propri parenti e festeggiare il Natale.

La situazione sembra chiara per tutti: attendere il raggiungimento del picco della seconda ondata e di conseguenza il calo della curva dei contagi, soprattutto nelle regioni attualmente appartenenti alla zona rossa.

Di conseguenza, la speranza resta appunto di poter annoverare in zona arancione la Lombardia, il Piemonte, la Calabria, la Valle D’Aosta ed il Trentino Alto Adige già a partire dal 27 novembre, oppure, al più tardi, dal 3 dicembre.

A queste potrebbero aggiungersi anche la Toscana, l’Abruzzo e la Campania, mentre per quanto riguarda l’Emilia Romagna potrebbe verificarsi lo spostamento in zona gialla.

Il numero chiave per stilare il Dpcm di Natale resta sempre l’indice Rt: qualora dovesse scendere sotto l’1 sarà possibile da subito eliminare il coprifuoco, oppure posticiparlo addirittura a mezzanotte e magari leggermente più avanti il giorno di Capodanno.

Congiunti, le nuove restrizioni dovute alle zone rosse, arancioni, gialle, oltre alla forte raccomandazione del Dpcm. Ma è possibile incontrarsi?

La domanda che si pongono in molti riguarda la possibilità di incontrare i propri congiunti e tal proposito, nel testo del decreto, non vi è alcun riferimento esplicito in meritoLEGGI TUTTO


Autocertificazione per spostamenti: L’ultimo Dpcm elenca i criteri per la regolamentazione straordinaria della circolazione di persone e cose.

Autocertificazione per gli spostamenti: dove e come usarla. Perché, diciamo pure la verità, l’annuncio del nuovo lockdown che parte oggi, 6 novembre, non è stato così puntuale nella definizione delle regole per gli spostamenti. LEGGI TUTTO

ULTIME NEWS!  Vaccino contro il Coronavirus, è anche italiano quello affidabile al 70%

Diamo spazio e visibilità a professionisti e imprese

Piattaforma di Comunicazione, Formazione e Networking focalizzata sull'informazione per aziende e professionisti, denominati Partner, dislocati in tutto il territorio.

Acquisire autorevolezza e popolarità, aumentare la visibilità della propria azienda, creare sinergie con imprese e professionisti, raggiungere un pubblico mirato con articoli e notifiche: questa è la proposta di MilanoBIZ!


Condividi questo articolo!