Seleziona una pagina

Le nuove disposizioni del Governo, preannunciate ieri, confermano la suddivisione del Paese nelle tre fasce: rossa, arancione, verde. Nella prima, garantiti i servizi essenziali e blocco degli spostamenti se non per motivi comprovati

 

ULTIME NEWS!  Autocertificazione spostamenti Dpcm 4 novembre, scarica il PDF editabile

Verde, arancione, rosso.

Sono i colori in cui il nuovo Dpcm, in fase di pubblicazione, nelle prossime ore, all’interno della Gazzetta Ufficiale, suddivide l’Italia in base al livello di contagiosità al Coronavirus delle sue Regioni.

Pressoché scontato che la Lombardia rientrerà nella zona rossa, che contraddistingue le aree più a rischio e, quindi, sottoposte alle maggiori restrizioni stabilite dal Governo.

Partiamo dunque dalla zona rossa: cosa vi si potrà fare e cosa no da domani, 5 novembre, al prossimo 3 dicembre?

Ebbene, qui è vietato qualsiasi spostamento all’interno del territorio, a meno di comprovate esigenze lavorative.

Didattica a distanza a partire dalla classe seconda media e saracinesche chiuse per tutti i negozi che non vendono beni essenziali.

I ristoranti possono esercitare con il servizio a domicilio e, fino alle 22, con l’asporto.

Aperti supermercati e farmacie.

Non è ancora chiaro se, per circolare all’interno del territorio, i cittadini dovranno esibire un’autocertificazione, la quale diventa comunque obbligatoria dopo le 22, quando scatta il coprifuoco nazionale, in vigore già da qualche settimana e confermato dalle nuove disposizione del governo.

Regole un po’ meno ferree nelle zone arancioni.

In tale perimetro restano chiusi gli esercizi commerciali, ma sono salvi i parrucchieri e i centri estetici.

Vietati gli spostamenti tra i Comuni, didattica a distanza alle scuole superiori e coprifuoco alle 22.

Infine, le zone verdi, quelle dove, al momento, il livello dei contagi è basso.

Qui, il divieto di uscire di casa vale dalle ore 22 alle ore 5.

Didattica a distanza totale alle scuole superiori e capienza dei mezzi pubblici al 50%.

I centri commerciali sono chiusi nel fine settimana e durante i giorni festivi.

Circolazione di persone e cose libera, ma sempre nel rispetto delle regole di distanziamento sociale.


Diamo spazio e visibilità a professionisti e imprese

Piattaforma di Comunicazione, Formazione e Networking focalizzata sull'informazione per aziende e professionisti, denominati Partner, dislocati in tutto il territorio.

Acquisire autorevolezza e popolarità, aumentare la visibilità della propria azienda, creare sinergie con imprese e professionisti, raggiungere un pubblico mirato con articoli e notifiche: questa è la proposta di MilanoBIZ!


Condividi questo articolo!