Partner e pubblicità

Slitta il Dpcm previsto per oggi 31 luglio a causa della ripresa dei contagi in Europa. Ma cosa sarebbe cambiato da oggi?

 

Sembra che il Dpcm previsto per oggi 31 luglio, al momento, sia bloccato per mettere a punto dei dettagli in occasione del confronto tra il Premier ed il Ministro della Salute, oltre a quello tra il Ministro degli Affari Regionali con i governatori delle regioni.

Questo slittamento è stato deciso in virtù dell’emergenza sanitaria, dovuta al Covid-19, che sta riprendendo piede in Europa, e quindi, contrariamente a quanto si pensava, non ci sarà nessuna nuova riapertura nella giornata di oggi.

Partner e pubblicità

Il Dpcm del 31 luglio mirava alla riaperture delle discoteche, degli eventi, dell fiere e dei viaggi in crociera.

Per quanto riguarda le mascherine, non cambiava la modalità e l’obbligo di utilizzarla sui mezzi pubblici, negli uffici pubblici, nei negozi, nei centri commerciali, nelle attività commerciali e anche nei musei, teatri, cinema e gallerie d’arte.

Partner e pubblicità

Stessa cosa anche per i dipendenti, obbligatoria e senza mai essere tolta.

Condividi questo articolo!