Seleziona una pagina

Il Governo è all’opera per il varo del nuovo decreto legge: ritorno eccezionale alla normalità solo fino al 21 dicembre o direttamente dopo la Natività

 

Parte il conto alla rovescia per la partenza del nuovo Dpcm in vigore il 3 dicembre: quali misure prevederà il suo testo? Saremo liberi di circolare per fare gli acquisti di Natale oppure la difficoltà a tenere sotto controllo l’indice di contagio del Coronavirus ci costringerà ancora a casa?

Al momento, circolano soltanto ipotesi. Due, in particolare, le alternative che l’esecutivo potrebbe adottare, entrambe pensate per sbloccare la situazione in vista delle festività.

La prima strada condurrebbe alla pubblicazione di un decreto legge che, in sostanza, a partire dal 3 dicembre replicherebbe per quindici giorni le medesime misure del precedente. La speranza, in questo caso, sarebbe quella di acquisire ancora un po’ di tempo per far calare l’infettività del Covid e arrivare tutti “sani” al Natale, con la possibilità di riaprire i negozi e, a scanso di sovraffollamenti del pubblico, allungarne l’orario di attività fino a sera inoltrata.

Tale soluzione, tuttavia, fa storcere il naso alle Regioni, le quali scalpitano per ottenere già nei prossimi giorni il via libera a una maggiore mobilità interna dei cittadini e alla riapertura degli esercizi commerciali.

La seconda formula al vaglio del Governo, invece, dovrebbe consistere in un nuovo Dpcm che, fino alla data del 21 dicembre, giorno in cui si procederebbe, per sicurezza, a una nuova chiusura, permetta un ritorno alla normalità basato sulla fiducia che, nel frattempo, i contagi siano diminuiti e sulle seguenti prerogative:

  • Riapertura dei centri commerciali durante il fine settimana
  • Riapertura al pubblico, graduale, di bar e ristoranti fino alle zone arancioni
  • Possibilità di tenere feste e cene in casa pur con precauzioni sul limite massimo di presenti
  • Differimento del coprifuoco di due ore

Dpcm Natale in attesa da tutta Italia. Tra le varie ipotesi: Lombardia, Piemonte e Calabria in zona arancione già dal 27 novembre. Riapertura di negozi e centri commerciali nel weekend

Ne avevamo già parlato qui: è certo che il Natale 2020 sarà sicuramente diverso dagli altri, decisamente più sobrio e probabilmente con meno persone al nostro fianco, ma con la speranza di avere una boccata d’ossigeno dal Governo. LEGGI TUTTO


Reddito di emergenza: La misura assistenziale è aperta anche a nuove domande entro il prossimo 30 novembre. Invariati i criteri economici per l’ammissione, ma sui conti Inps incide il minor gettito contributivo

Ora si chiama Reddito di Emergenza e non più di Cittadinanza, ma quel che ci interessa non sono le questioni di onomastica. LEGGI TUTTO

ULTIME NEWS!  Dpcm di Natale, riapertura attività e appello del Governo all’autoresponsabilità

Diamo spazio e visibilità a professionisti e imprese

Piattaforma di Comunicazione, Formazione e Networking focalizzata sull'informazione per aziende e professionisti, denominati Partner, dislocati in tutto il territorio.

Acquisire autorevolezza e popolarità, aumentare la visibilità della propria azienda, creare sinergie con imprese e professionisti, raggiungere un pubblico mirato con articoli e notifiche: questa è la proposta di MilanoBIZ!


Condividi questo articolo!