Lavoro asincrono, i dipendenti degli uffici europei chiedono questa modalità

da | 27 Giu 2022 | Lavoro-HR

Una nuova ricerca di Sony Professional Displays & Solutions rivela che il lavoro asincrono (in cui i membri di un team non devono necessariamente essere tutti online contemporaneamente) rappresenta il prossimo passo nell’evoluzione del mondo del lavoro; tuttavia, le aziende devono migliorare le proprie tecnologie.

 

Lavoro asincrono: I dipendenti degli uffici europei chiedono il passaggio a questa modalità, ma la mancanza di fiducia, di strumenti e soluzioni tecnologiche sufficienti impedisce questo cambiamento.

Una nuova ricerca commissionata da Sony Professional Displays & Solutions ha rilevato che la metà degli impiegati intervistati nel Regno Unito, in Francia, Germania, Italia, Spagna e Polonia desidera che i datori di lavoro offrano la flessibilità di lavorare in modo asincrono. Due su cinque (42%) ritengono che questa modalità rappresenti il futuro del lavoro.

Oltre un terzo delle persone (35%) ritiene che il lavoro asincrono, che consente alle persone dello stesso team di lavorare in orari diversi rispetto all’orario lavorativo tradizionale, favorirebbe una comunicazione più mirata e causerebbe meno distrazioni.

Ciò garantisce maggiore flessibilità e responsabilità, offrendo più tempo per un lavoro di grande impatto quando i dipendenti sono online o in ufficio contemporaneamente.

Sebbene tre dipendenti su cinque (61%) concordino sul fatto che il lavoro asincrono creerebbe un migliore equilibrio tra lavoro e vita privata, la maggioranza (58%) ritiene che la propria azienda non disponga degli strumenti adatti per promuovere la modalità asincrona, quindi il futuro mondo del lavoro.

Inoltre, oltre la metà (55%) ritiene che il proprio datore di lavoro non offrirebbe la possibilità di stabilire l’orario più consono alle proprie esigenze, anche a patto di conseguire risultati e rispettare le scadenze.

Poiché l’ufficio continua a svolgere un ruolo importante per i dipendenti, il sondaggio rivela che quasi due terzi (58%) ritengono che il proprio ufficio non sia sufficientemente attrezzato con gli strumenti e le soluzioni tecnologiche per consentire a tutti di lavorare al meglio.

Sebbene un impiegato su tre (31%) in tutta Europa si rechi in ufficio per sfruttare tecnologie migliori, le aziende possono impegnarsi di più per garantire che i propri dipendenti abbiano accesso alle soluzioni e agli strumenti più adatti per costituire un hub tecnologico con software e hardware utili.

Nel complesso, i risultati indicano che l’ufficio svolge un ruolo importante nel futuro del lavoro. Tuttavia, dovrebbe essere utilizzato come hub per incoraggiare la collaborazione, con il lavoro asincrono come modello per promuovere la flessibilità e l’equilibrio tra lavoro e vita privata.

In merito al futuro del lavoro, i dipendenti ritengono che sia più importante promuovere un approccio incentrato sulle persone (39%), oltre che disporre degli strumenti e delle tecnologie più recenti per favorire il lavoro da remoto e flessibile (39%) e quello asincrono (35%).

Per avere successo, le aziende devono assicurarsi di investire negli strumenti tecnologici giusti, ma anche allineare la propria politica alle aspettative di un moderno impiegato d’ufficio che vuole sfruttare al meglio sia l’ambiente d’ufficio che la flessibilità del lavoro da remoto.

Adam Dover, Trade & Segment Marketing Manager, Sony Professional Displays and Solutions ha commentato:

“Sony considera il lavoro asincrono come una grande opportunità per il futuro del lavoro, che crea un workspace più efficiente e una forza lavoro più sana. Combinando maggiore autonomia per gli impiegati e accesso alle tecnologie più recenti, le aziende possono preparare i propri dipendenti al successo. Oggi, le aziende hanno accesso a un’ampia gamma di soluzioni tecnologiche e di supporto, come quelle fornite da Sony, per stare al passo con i cambiamenti della società e le nuove tendenze che influenzano il workspace”.

Sony consente alle organizzazioni di sfruttare il potenziale di ogni membro del team attraverso soluzioni innovative, facili da usare e altamente scalabili per workspace in continua evoluzione.

Il personale può comunicare, incontrarsi e collaborare in modo più efficace, coinvolgente e produttivo con TEOS, una suite di soluzioni di gestione del workspace che consente prenotazioni flessibili e da remoto delle sale riunioni, risparmiando spazio e tempo.

TEOS può essere integrato ai display professionali BRAVIA 4K, per un’eccezionale qualità dell’immagine HDR con risoluzione 4K, funzionalità orientate al business e integrazione flessibile.

Tag: Sony

Pubblica la tua notizia!

Pubblica autonomamente il tuo articolo o comunicato stampa.