fbpx
Pubblicità

Jeff Bezos lascia l’incarico CEO di Amazon ma continuerà a lavorare nel consiglio di amministrazione. Al suo posto arriva Andy Jassy.

 

Jeff Bezos, il CEO di Amazon, nel corso dell’assemblea annuale degli azionisti del colosso dell’e-commerce, ha annunciato che il 5 luglio si dimetterà. Una notizia già anticipata nel mese di febbraio che ora diventa ufficiale.

«Abbiamo scelto quella data perché è importante per me, è il giorno in cui Amazon è stata fondata nel 1994, esattamente 27 anni fa», ha commentato Bezos.

Pubblicità

Ma Bezos non lascerà del tutto Amazon, diventerà infatti presidente esecutivo del consiglio di amministrazione, dedicandosi anche alle altre sue attività, dal Bezos Earth Fund alla compagnia spaziale Blue Origin.

 

Dimissioni di Jeff Bezos

Il nuovo CEO di Amazon sarò l’attuale capo dell’area cloud computing, Amazon Web Service, Andy Jassy, e le dimissioni di Bezos saranno effettive a partire dal terzo quadrimestre del 2021.

Contemporaneamente all’annuncio delle dimissioni come CEO di Bezos, è stata diffusa anche la trimestrale Amazon relativa all’ultimo quadrimestre del 2020, la quale rende nota dei ricavi di ben 125,6 miliardi di dollari, battendo il record di utili per tre mesi consecutivi, per un totale di 21,3 miliardi di dollari.

Come ben sappiamo, infatti, l’emergenza sanitaria dovuta al Coronavirus si è rivelata molto proficua per il colosso dell’e-commerce, facendo crescere notevolmente i ricavi del 2020: oltre 386 miliardi di dollari.

Pubblicità