Deliveroo: il Festival di Sanremo e le preferenze degli italiani

da | 31 Gen 2023 | Ristorazione

 Il Festival della canzone italiana è ai nastri di partenza e mai come quest’anno il confronto generazionale sembra essere protagonista. Uno spettacolo in grado di unire intere generazioni e che, ad oltre 70 anni dalla prima edizione, riesce ad attirare a sé praticamente tutti, dalla Gen Z ai Baby Boomer. 

In attesa di scoprire chi vincerà, Deliveroo, in collaborazione con  SWG, ha chiesto agli italiani se guarderanno il Festival, in compagnia di chi vorrebbero assistere alla kermesse e chi ha la meglio, nel confronto tra tradizione e innovazione, in musica e nel cibo.

 

Sanremo: un Festival per…  giovani!

Secondo quanto emerge dalla ricerca, Il Festival si conferma uno spettacolo trasversale, con circa un italiano su tre che dichiara di guardarlo in tv. Ma sono soprattutto i più giovani ad essere interessati: il 38% dei rispondenti tra i 18 e 34 anni seguirà la gara, guardando almeno la finale, contro, ad esempio, il 24% degli over 55. 

E se la tendenza prevalente è quella di seguirlo in casa, in compagnia della famiglia (46%), per gli under 34 Sanremo è sinonimo di serata tra amici (50%), utilizzando, come afferma un under 34 su 5 (21%),  servizi di delivery per ordinare il proprio piatto preferito.

 

Tradizione vs innovazione: sul palco gli italiani premiano gli artisti del momento. Ma a tavola vince la  tradizione.

Nello scontro generazionale tra artisti contemporanei e vecchie glorie, la contesa è in sostanziale equilibrio, con una leggera prevalenza nelle preferenze verso i cantanti contemporanei (53%). Non mancano però distinzioni, soprattutto a seconda dell’età: non sorprende, ad esempio, che tra gli under 34 l’apprezzamento verso gli artisti del momento salga al 70%, e che invece, tra gli over 55, siano i grandi nomi della musica italiana ad avere la meglio, con il 60% dei consensi.

 

A tavola invece la tradizione la spunta al fotofinish sull’innovazione conquistando il 51% delle preferenze, con punte che, per gli over 55, arrivano al 65%. Nel dilemma tra un piatto di spaghetti al pomodoro e un poke, gli italiani sembrano non avere dubbi, scegliendo gli spaghetti. Discorso analogo per altri grandi classici nostrani, come le lasagne, preferite di gran lunga ad un piatto di sushi o l’immortale panino al salame, che vince il duello con l’avocado toast. Anche per quanto riguarda la  pizza, la tradizionale margherita napoletana ha la meglio su una più contemporanea pizza gourmet ricca di ingredienti. Mentre nel confronto tra dolci, è il tradizionale tiramisù a conquistare il palato degli italiani a spese di una coppa gelato a base di caramello salato.

 

I compagni perfetti per guardare il Festival in tv sul divano di casa? I più amati Fiorello e Amadeus. Il Maestro Beppe Vessicchio il preferito dai più giovani

Se chiamati a scegliere tra  personaggi celebri da invitare a casa per guardare il Festival, gli italiani sembrano avere le idee chiare. In testa alle preferenze i grandi mattatori dell’Ariston, come Fiorello (41%), amato soprattutto dagli over 55, e Amadeus (32%). Segue in terza posizione l’intramontabile Maestro Beppe Vessicchio (23%), storica colonna del Festival, il preferito tra i più giovani con il 41% delle preferenze nella fascia 18-34 anni.  Chiudono la Top5  Luciana Littizzetto (17%) e Alessandro Cattelan (15%).

 

Deliveroo:  dal 6 febbraio un’iniziativa esclusiva acclamata a gran voce, per la gioia di tutti gli appassionati Sanremesi.

Per quanti saranno incollati davanti alla tv per guardare il Festival, Deliveroo rappresenta un’opportunità per gustare i propri piatti preferiti, che siano grandi classici o nuove tendenze, poco importa. Ed in occasione dell’avvio del Festival, Deliveroo esaudirà, per tutta la settimana, il sogno musicale di moltissimi appassionati sanremesi. Stay Tuned!