Decreto Maggio 2021, rinviata la decisione sulle nuove misure. Nessuna intesa al Governo per coprifuoco, riaperture e matrimoni

da | 13 Mag 2021 | Coronavirus, Economia

Slitta il Decreto Maggio 2021: cabina di regia prevista il 17 maggio, nessuna intesa al Governo per il coprifuoco, riaperture e matrimoni

 

Era previsto questa settimana il vertice della cabina di regia del Governo per la valutazione delle misure anti-Covid da introdurre nel Decreto Maggio, il quale, probabilmente, ora verrà spostato al 24 maggio.

Infatti, sembra che non ci sia ancora l’accordo nella maggioranza politica sul coprifuoco e sulle riaperture. Da un lato il centro-destra che continua con il pressing per accelerare la ripartenza di tutti i settori ancora fermi e per la cancellazione del coprifuoco, dall’altro il centro-sinistra che ribadisce continuamente di mantenere una linea prudente sulle riaperture.

 

Decreto Covid Maggio

Di conseguenza, il premier Draghi ha spostato la decisione a lunedì prossimo, 17 maggio, data che segnerà anche le eventuali modifiche sulle colorazioni delle Regioni, a fronte del monitoraggio settimanale dell’Istituto Superiore di Sanità.

L’indice di contagio Rt, dunque, potrà non essere più preso in considerazione, facendo posto, invece, al tasso di occupazione degli ospedali e delle terapie intensive, il quale verrà chiamato “Rt ospedaliero”.

 

Matrimoni e cerimonie

Lunedì 17 maggio si terrà quindi la cabina di regia anche per il settore dei matrimoni e delle cerimonie, come annunciato dal premier Mario Draghi durante il “question time” alla Camera.

Cos'è il Super Green Pass? Ecco a cosa serve e come ottenerlo

Sui matrimoni ha dichiarato di capire la preoccupazione delle coppie che hanno in programma il matrimonio, ma è fondamentale avere ancora un po’ di pazienza affinché la cerimonia non si trasformi in un potenziale rischio per i partecipanti.

 

Vaccini over 40, da lunedì saranno aperte le prenotazioni. Via libera dal Generale Figliuolo

 

Il Commissario per l’emergenza Covid, Francesco Figliuolo, ha inviato oggi alle Regioni una lettera per dare il via libera alle prenotazioni, dal prossimo lunedì 17 maggio, anche per i nati fino al 1981, quindi gli over 40.

Il Generale, nella nota inviata dalla struttura commissariale ha dichiarato che la struttura, nell’ambito del monitoraggio del piano vaccinale in corso, continua a rilevare il buon andamento della campagna di somministrazione sull’intera scala nazionale delle categorie prioritarie. LEGGI TUTTO


Condividi l'articolo!

Potrebbero interessarti: