L’Agenzia europea per la sicurezza informatica promuove, negli Stati membri, incontri e riunioni dedicati al tema della sicurezza informatica e della lotta alle minacce cibernetiche

 

Ottobre è il mese europeo della cybersicurezza.

In un’epoca in cui le minacce informatiche rappresentano una fetta importante dei bilanci della criminalità, l’Ue dà spazio all’ottava edizione dello speciale evento pensato per sensibilizzare i cittadini comunitari sui pericoli insiti nella navigazione in Rete.

Sotto l’egida dell’Agenzia Europea per la cybersicurezza, nelle prossime settimane i 27 Paesi Ue diventeranno il palcoscenico di conferenze, seminari, incontri di formazione e webinar dedicati alla lotta agli attacchi informatici.

Margrethe Vestager, vicepresidente esecutiva per un’Europa pronta per l’era digitale, ha dichiarato: “Visto che la nostra vita quotidiana e le nostre economie stanno diventando sempre più dipendenti dalle soluzioni digitali, dobbiamo renderci conto che la sicurezza informatica riguarda tutti noi. È importante promuovere una cultura della sicurezza all’avanguardia nei settori vitali della nostra economia e della nostra società”.

Margaritis Schinas, vicepresidente responsabile per la Promozione dello stile di vita europeo, ha aggiunto: “Il mese europeo della cibersicurezza mira a sensibilizzare l’opinione pubblica sulla cibersicurezza e a renderci consapevoli delle minacce informatiche. Ci rammenta che possiamo facilmente rafforzare la nostra cibersicurezza adottando buone abitudini digitali. La cibersicurezza è essenziale per il nostro stile di vita europeo”.

Condividi questo articolo!