fbpx
Pubblicità

Il coprifuoco potrebbe essere spostato alle 23, la decisione settimana prossima. Le date sulle prossime riaperture.

 

Il giorno tanto atteso per lo spostamento del coprifuoco alle 23 potrebbe essere il 17 maggio, dopo tre settimane dall’entrata in vigore del Decreto Covid 26 aprile, al fine di verificare l’andamento dei contagi nella metà del mese di maggio.

Al Governo, la Lega continua a spingere per l’eliminazione totale del coprifuoco, mentre l’esecutivo tende a spostare di un’ora l’orario attuale, portandolo quindi alle 23.

Pubblicità

Contraria anche Forza Italia, la quale chiede il “basta al coprifuoco alle 22” per favorire le attività economiche.

Di fatto, la curva epidemiologica continua a scendere, seppur lentamente, e il Premier Draghi tende ad accelerare anche la ripartenza delle piscine e al ritorno delle feste, soprattutto quelle di nozze (settore in forte pressing sul Governo), oltre a quanto riguarda l’orario del coprifuoco.

La settimana prossima, quindi, il Premier valuterà, insieme alla cabina di regia, tutti i dati che verranno riportati, per valutare queste riaperture.

 

Calendario riaperture

  • 15 maggio: partenza delle attività in piscina all’aperto.
  • 15 maggio: riaprono i centri commerciali anche nel weekend.
  • 17 maggio: probabile spostamento del coprifuoco alle 23.
  • 1° giugno: riapertura di bar e ristoranti anche all’interno dalle 5 alle 18.
  • 1° giugno: riprendono in Zona Gialla le attività sportive al chiudo come le palestre, danza, yoga e pilates.
  • 1° giugno: riaprono gli stadi e i palazzetti dello sport, con limite di capienza e distanziamento.
  • 15 giugno: riapertura in Zona Gialla per le feste di nozze.
Pubblicità