Continuano i Blackout a Milano, sia di giorno che di notte

da | 20 Giu 2022 | Ambiente

L’utilizzo massiccio dei condizionatori continua a provocare un sovraccarico di energia elettrica e di conseguenza dei continui Blackout a Milano, sia di giorno che di notte.

 

Non si fermano i continui Blackout a Milano: numerose abitazioni dei diversi quartieri milanesi, soprattutto nella periferia nord di Milano da come si apprende, sono rimaste al buio anche per 14 ore, probabilmente a causa dell’elevato consumo di energia elettrica dovuto alla forte ondata di caldo in Lombardia.

Il caldo afoso di questi giorni, con temperature costantemente sopra i 30 gradi ed un elevato tasso di umidità, sta spingendo la popolazione e gli uffici all’utilizzo costante dei condizionatori, creando di conseguenza un sovraccarico della rete elettrica milanese.

Unareti ha spiegato che nell’ultima settimana è stato registrato a Milano un ulteriore aumento dei consumi di energia elettrica e quello di ieri è stato di 25GWh, +10% rispetto al giorno precedente e +25% rispetto alla scorsa settimana.

 

Consumo di energia a Milano

Solo nella giornata di venerdì, informa la Repubblica, Milano ha utilizzato dalla rete 25 gigawattora: il 10% in più rispetto al giorno prima, il 25% in più rispetto a una settimana prima e il 35% in più rispetto a un mese fa.

Le reti che trasportano l’energia, realizzate decenni fa, possono non sopportare i carichi attuali. L’appetito di elettricità in Italia aumenta poco meno dell’1% ogni anno. Nel 1980 ci bastavano 200 gigawattora, nel 2000 abbiamo toccato i 300, ora siamo a 320. Subito, quest’anno, abbiamo recuperato il livello pre-pandemia: giugno 2022, complice il caldo, è a +4% rispetto a giugno 2019.

 

Come evitare i blackout a Milano

Unareti ha fornito una serie di consigli per evitare i blackout dovuti all’utilizzo eccessivo della rete elettrica, tra cui:

  • Imposta i climatizzatori a una temperatura non inferiore ai 27° (meno 2° di tolleranza).
  • Se hai i condizionatori accesi chiudi le finestre e fai ombra e se hai un negozio tieni le porte chiuse.
  • Usa lavatrice e lavastoviglie in serata, a pieno carico e a temperature basse.
  • Acquista elettrodomestici con classe energetica alta (dalla A alla A+++).
  • Non lasciare gli elettrodomestici in stand-by.
  • Accendi solo gli apparecchi che ti servono.
  • Spegni le luci delle stanze dove non ti servono.
  • Non inserire cibi caldi nel frigo.

L’azienda informa di essere costantemente impegnata a mantenere la rete elettrica efficiente e in grado di soddisfare le crescenti richieste di energia, intervenendo prontamente qualora fosse necessario. 

Seguendo i sopra citati semplici consigli, è possibile ridurre i consumi e attenuare il carico sulla rete elettrica cittadina.

 

Siccità in Lombardia, rischio divieti e razionamento acqua

La grande sete assedia città e campagne, con autobotti e razionamenti in case, orti e giardini, il Po in secca come mai negli ultimi 70 anni, i laghi svuotati e i campi arsi dove la siccità ha già provocato danni per due miliardi di euro.

E’ il drammatico bilancio stilato dalla Coldiretti che ha disegnato la prima mappa della sete da nord a sud dell’Italia con il taglio dei raccolti in un momento in cui il Paese avrebbe bisogno di tutto il suo potenziale alimentare per fare fronte agli effetti sui prezzi della guerra in Ucraina. LEGGI TUTTO

Tag:

Pubblica la tua notizia!

Pubblica autonomamente il tuo articolo o comunicato stampa.