Contagi Covid di oggi 30 luglio, aumentano ancora i positivi e i ricoverati

30 Lug 2021 | Coronavirus

Il bollettino dei contagi Covid di oggi 30 luglio registra 6.619 nuovi casi, con un tasso positività al 2,67%. Aumentano i ricoverati con sintomi.

 

Purtroppo aumentano ancora i casi positivi al Covid-19 in Italia: dai 6.171 contagiati di ieri ai 6.619 nuovi casi accertati nelle ultime 24 ore, come da bollettino del Ministero della Salute diffusi poco fa.

Aumentano anche i ricoverati con sintomi, pari a 1.812 casi (82 in più rispetto a ieri) e 201 le persone in terapia intensiva (7 in più rispetto a ieri). Le vittime sono 18.

Le regioni che nelle ultime 24 ore hanno registrato il maggior numero di nuovi casi di positività al virus sono il Veneto (1.046), il Lazio (845), la Sicilia (724), la Toscana (720) e la Lombardia (678).

I casi totali in Italia dall’inizio dell’epidemia hanno raggiungo quota 4.343.519 mentre i dimessi e guariti sono 4.132.510, con un incremento di 2.117 rispetto alla giornata di ieri.

Attualmente i positivi sono 82.962, in aumento di 4.478 unità nelle ultime 24 ore.

Spazio pubblicitario dedicato

 

Contagi in Lombardia

Nelle ultime 24 ore, in Lombardia, si sono registrati 678 nuovi casi di positività al Covid-19 ed 1 decesso.

I tamponi effettuati nella regione sono stati 36.583, con un indice di positività dell’1,8%.

Scendono a 26 unità i pazienti ricoverati in terapia intensiva, mentre i ricoverati nei reparti Covid salgono a 211 unità.

Green Pass nei luoghi di lavoro, scatta l’obbligatorietà. Scarica la bozza

 

Contagi per Provincia in Lombardia

Milano: 231 contagi, Varese: 116, Monza e Brianza: 55, Brescia: 53, Como: 36, Mantova: 35, Bergamo: 31, Cremona: 28, Pavia: 24, Lodi: 10, Sondrio: 9, Lecco: 6.

 

Piano Scuola 2021/2022: la sfida è assicurare la didattica in presenza prestando attenzione agli assembramenti. Mascherine in classe e vaccinazione consigliata, ma non obbligatoria.

 

Tra i temi fondamentali del Governo, sul quale bisogna lavorare in questo periodo, c’è la riapertura in sicurezza delle scuole a settembre. A tal riguardo, il Ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi, è al lavoro insieme alla cabina di regia per presentare, nei prossimi giorni, il piano scuola 2021 per il rientro in classe degli studenti, seguendo probabilmente le linee guida indicate dal Comitato Tecnico Scientifico. LEGGI TUTTO