Come scegliere il cappello giusto in base alla forma del tuo viso

13 Set 2021 | Moda

Scopri come scegliere il cappello giusto in base alla forma del tuo viso per esaltarne le linee e creare armonia.

 

Il cappello è un vero must in fatto di stile: ma come scegliere il modello giusto in base alla forma del tuo viso?

Come gli occhiali, le scarpe e i vestiti, quest’accessorio non può essere scelto a caso. Ricorda che ogni tipologia di cappello si adatta meglio ad una specifica forma di viso. Scopri quindi alcuni preziosi consigli per scegliere quello più adatto a te.

 

Come scegliere il cappello giusto

Ecco alcuni importanti aspetti da cui partire:

– La taglia: non sottovalutare mai la misura. Qualunque sia il modello, deve calzarti perfettamente.

– La struttura stessa del cappello: valuta attentamente la corona (la parte a “cupola” che avvolge la testa), la tesa (o falda, la parte che sporge dalla corona) ed il tipo di materiale utilizzato, che lo rende morbido o rigido.

Spazio pubblicitario dedicato

– La forma del tuo viso: spesso ci innamoriamo di un modello al primo sguardo, senza valutare se valorizza davvero il nostro volto.

Altri fattori da tenere in considerazione sono ad esempio l’occasione in cui indosserai il cappello, il make-up, i capelli, e, soprattutto, il tuo gusto personale.

Come scegliere il cappello

Qual è il cappello giusto?

La scelta del modello più adatto non è affatto semplice. Esistono infatti diverse forme del viso: ovale, squadrato, tondo, a cuore e triangolare. Fortunatamente la grande varietà dei modelli proposti permette a ciascuna di trovare quello più appropriato al suo viso (e al suo stile).

Borsa di Motivi Double Love Bags, l'icona della stagione Autunno Inverno 2021

 

Viso ovale

Hai un viso ovale? Sei davvero fortunata! Questa forma è in assoluto la più armoniosa ed equilibrata e si adatta a tutti i tipi di cappelli. A tesa larga, stretta o addirittura un Fedora dalle linee più maschili: ti puoi sbizzarrire senza pensarci troppo. Non nascondere questo viso così proporzionato, ma valorizzalo il più possibile.

 

Viso squadrato

Si tratta di una tipologia dalle linee più dure e marcate, che occorre quindi ammorbidire. Meglio optare per un semplice cappello di lana, non troppo stretto o una cloche in feltro con una falda abbastanza ampia e morbida e tanti dettagli. Oppure scegli un look sbilanciato indossando il cappello da un lato.

Come scegliere il cappello

Viso rotondo

Per un viso tondo è meglio un cappello che ne allunghi e snellisca visivamente le linee. Evita i cappelli che siano troppo aderenti e schiacciati. Scegli piuttosto un borsalino classico portato con le falde alte e squadrate o in generale cappelli asimmetrici per creare equilibrio.

 

Viso a cuore

Chiamato anche triangolo inverso, questo tipo di viso ha il mento sottile e appuntito, con tempie e fronte grandi. In questo caso la scelta dello stile del cappello è ampia: berretto, cappello a cloche e a tesa larga funzionano tutti bene. Se hai gli zigomi prominenti, assicurati che la corona non sia troppo stretta.

 

Viso triangolare

Chi ha il viso triangolare solitamente ha una fronte più larga: in questo caso il cappello deve creare proporzione, ridimensionando questo aspetto. Cappelli a falda stretta o un classico Fedora produce un equilibro visivo soddisfacente, creando un look perfetto.

Collezione Gutteridge Autunno Inverno 21/22 con Stefano De Martino

Indipendentemente dalla forma del viso e dal tipo di cappello, cerca sempre di fare in modo che si vedano i capelli: aggiungi questo tocco fashion alla stagione autunnale.