Coca-Cola acquisisce BodyArmor, la seconda bevanda sportiva più venduta

da | 2 Nov 2021 | Food e Drink

Coca-Cola acquisisce BodyArmor: l’azienda ha annunciato di aver acquisito la piena proprietà di BodyArmor, una linea di bevande dedicata alle prestazioni sportive e l’idratazione.

 

Coca-Cola acquisisce BodyArmor: Nel 2018 Coca-Cola aveva inizialmente acquisito una quota del 15% in BodyArmor iniziando così un percorso verso la piena proprietà, arrivando ad oggi a pagare ben 5,6 miliardi di dollari in per il restante 85% della società.

BodyArmor sarà gestita come attività separata all’interno dell’unità operativa di Coca-Cola nel Nord America e continuerà ad avere sede a New York.

Il team dirigenziale esecutivo, tra cui il cofondatore e presidente Mike Repole ed il presidente Brent Hastie, continueranno a lavorare per mantenere attivo il successo del marchio sul mercato, impegnandosi a seguire il piano 2022 di BodyArmor e quindi lavorando alla visione e strategia per l’anno 2023 e successivi.

BodyArmor continuerà ad essere distribuito attraverso il sistema di imbottigliamento statunitense di Coca-Cola, avendo già ottenuto l’accesso nel 2018 durante il primo investimento, consentendo al brand di accelerare la sua crescita per soddisfare la domanda esplosiva dei consumatori di bevande sportive e idratanti di alta qualità.

BodyArmor è infatti attualmente la bevanda sportiva n°2 più venduta nei canali di vendita al dettaglio, con una crescita di circa il 50% ed un fatturato di oltre 1,4 miliardi di dollari.

MisterTea, i punti vendita del bubble tea in Italia diventano plastic free

“BODYARMOR è stata una grande aggiunta alla gamma di sistemi negli ultimi tre anni e l’azienda ha guidato l’innovazione continua nei prodotti per l’idratazione e la salute e il benessere”, ha affermato Alfredo Rivera, presidente dell’unità operativa del Nord America di The Coca-Cola Company

“Siamo entusiasti di portare BodyArmor in The Coca-Cola Company e di lavorare con Mike Repole e il suo team di leadership nella prossima fase di crescita”.

Mike Repole commenta così: “Dieci anni fa, abbiamo iniziato con la visione di creare una bevanda sportiva migliore con l’obiettivo di diventare la bevanda sportiva numero 1 al mondo”.

“Il nostro talentuoso team di leadership guidato da Brent Hastie, i nostri 400 dipendenti dedicati e gli incredibili partner di imbottigliamento Coca-Cola ci hanno aiutato a costruire questo marchio straordinario. Se non fosse stato per la visione e la convinzione di Kobe Bryant, BodyArmor non sarebbe stata in grado di raggiungere il successo che abbiamo avuto. Non potrei essere più entusiasta di far parte della famiglia Coca-Cola e puntare al futuro”.


Condividi l'articolo!

Potrebbero interessarti: