Casa per under30 e Mutuo Giovani, i consigli di Building Production per sfruttarlo al meglio

da | 13 Dic 2021 | Economia

“Negli ultimi mesi è aumentata di almeno il 20% la richiesta immobiliare degli under 30” racconta Daniele Scatassi, CEO e founder di Building Production, “Da qui la scelta di introdurre una figura preparata per il loro supporto a 360 gradi”.

 

Building Production, rete immobiliare attiva a Roma e provincia, ha stretto una partnership con Credipass, società di consulenza nella mediazione creditizia.

Si tratta di un momento proficuo per il mondo immobiliare: le misure del Governo Draghi a sostegno degli under 36 per l’acquisto della prima casa, in particolare il decreto-legge Sostegni-bis, rendono questo periodo particolarmente fertile per tutti i giovani italiani desiderosi di una propria autonomia abitativa.

 

Gli under 30 investono sempre più nel mattone

Complice un favorevole panorama legislativo e finanziario, l’Italia sta vivendo un trend molto positivo e sono in aumento i giovani che prendono la decisione di acquistare casa. Da sempre considerato il passo fondamentale verso l’emancipazione dalla famiglia di origine, questo importante step sta interessando sempre più le nuove generazioni.

“A Roma e provincia negli ultimi mesi, è aumentata di almeno il 20% la richiesta immobiliare di giovani under 30. Secondo noi ciò è dovuto all’aiuto statale verso gli under 36 con ISEE inferiore ai 40.000 Euro che, per l’acquisto della prima casa, non pagano l’imposta di registro e l’imposta sostitutiva per il mutuo” – racconta Daniele Scatassi, CEO di Building Production. – “La pandemia da Covid19 ha così riacceso l’interesse verso la concretezza dell’investimento più tradizionalmente italiano, quello del mercato immobiliare. I giovani, dedicandosi meno ad attività fuori casa, hanno avuto maggior occasione di risparmiare e hanno riflettuto sull’importanza di poter contare su una propria casa di proprietà, modellata attorno alle proprie esigenze abitative.” – aggiunge.

Accesso al credito nel 2021: vantaggi, agevolazioni e soggetti prioritari

Il mondo del credito, come molti altri settori, è stato stravolto dal periodo pandemico: mai come in questo periodo, infatti, per i giovani in Italia è stato conveniente l’accesso al credito e quindi l’acquisto di un immobile “prima casa”. Il tutto grazie all’aiuto dato dal fondo di garanzia statale (CONSAP). In questo contesto, per ogni finanziamento esiste la possibilità di accedere ad un tasso più vantaggioso rispetto al passato, ottenendo quindi una rata mensile del mutuo nettamente inferiore rispetto al costo mensile di una locazione.

“Con il proprio intervento, lo Stato impone agli istituti di credito di concedere, a determinate categorie di persone, non solo il mutuo 100% ma anche dei tassi agevolati per acquisto la prima ed unica casa. La normativa vigente, infatti, porta gli istituti bancari a proporre un TAEG (Tasso annuale effettivo globale) che non può e non deve superare il TEGM (Tasso effettivo globale medio)” – commenta Andrea Rosi, Broker Manager di Credipass.

Ad oggi le categorie che hanno di diritto accesso a questi nuovi prodotti sono definite soggetti prioritari. Vi rientrano le coppie conviventi e/o sposate da più di due anni (elemento essenziale è che almeno uno dei due soggetti non abbia superato i 35 anni); il nucleo monogenitoriale con almeno un figlio minore a carico; il conduttore di alloggi degli istituti autonomi di case popolari e infine proprio i giovani con meno di 36 anni.

Oltre alla presenza di uno di questi requisiti è importante poter dimostrare un ISEE non superiore ai 40.000 Euro.

 

Partnership tra Building Production e Credipass per accorciare le distanze

Ad oggi le possibilità di accesso al credito si sono ampliate ma, allo stesso tempo, i prodotti bancari sul mercato sono sempre più vari e di complessa interpretazione. Ancor più che in passato, quindi, prima di iniziare la ricerca di un immobile, è importante valutare il range del proprio budget e le possibilità offerte dalle differenti tipologie di finanziamento disponibili. Questo primo momento delicato del processo di acquisto può essere reso più semplice dal supporto di un professionista: proprio da questa consapevolezza nasce la partnership tra Building Production e Credipass, grazie a cui comprendere quale sia la scelta più efficace e sicura per il proprio investimento diventa più facile ed immediato.

Pubblica la tua notizia!

Pubblica autonomamente il tuo articolo o comunicato stampa.