Ambiente     Animali     Arredamento     Arte-Cultura     Economia     Edilizia-Immobili     Energia     Eventi     Fiere     Food     Lavoro     Libri     Marketing     Mobilità-Viaggi     Moda     Musica     Salute-Benessere     Tecnologia

Oltre 200 candidati per l’Ambrogino d’Oro 2023: i nomi più interessanti

da | 17 Ott 2023 | Eventi a Milano

Sono più di 200 i candidati all’Ambrogino d’Oro 2023: ecco i nomi più interessanti che parteciperanno alla cerimonia

È attesa per dicembre l’immancabile cerimonia dell’Ambrogino d’Oro che anche per il 2023 sarà pronta a premiare nomi e onorificenze di persone che hanno saputo distinguersi… ma quali sono i favoriti al premio? E soprattutto quali sono i nomi più interessanti?

Ambrogino d’Oro 2023: quando?

È atteso come ogni anno a dicembre l’Ambrogino d’Oro. La cerimonia d’assegnazione premierà ancora una volta tramite riconoscimenti speciali cittadini e volti dello spettacolo che hanno saputo distinguersi.

Le onorificenze saranno conferite dal Comune di Milano che ha visto un totale di 200 nomi partecipanti ma soli 35 premi finali.

La data tanto attesa è quella del 7 dicembre e non per caso: si tratta della Festa di Sant’Ambrogio e proprio da qui l’iniziativa prende il nome. A partecipare sarà il sindaco di Milano che premierà i partecipanti offrendo loro la medaglia e ovviamente una importante stretta di mano.

I 35 premiati riceveranno diverse tipologie di premi: si trovano solitamente 15 medaglie d’oro e 20 attestati.

I nomi candidati all’Ambrogino d’Oro 2023

Attualmente si contano oltre 200 nomi che parteciperanno alla cerimonia e quindi candidati.

Fanno parte della lista cittadini che si sono distinti per coraggio e impegno, associazioni, istituzioni, imprenditori ma anche VIP e personaggi pubblici.

Tra le proposte in lista i nomi noti riguardano quelli di Miuccia Prada ma anche Crhistian Vieri e Massimo Boldi. Fanno parte dei candidati all’Ambrogino d’Oro 2023 anche Toto Cutugno, Marracash e Tony Renys.

Altrettanto importanti in lista Ilaria Lamera conosciuta per la protesta del caro affitti e Giulia Tramontano la giovane vittima del femminicidio da parte del proprio fidanzato.

Tra gli altri nomi anche Massimiliano Cianci che si è distinto per coraggio nel salvare una urista da uno stupro e l’associazione Dutur Claun che porta negli ospedali clown volontari per supportare i bambini ricoverati.

Cos’è l’ambrogino d’oro

L’Ambrogino d’Oro è un premio conferito annualmente dalla città di Milano, per riconoscere e celebrare le personalità e le istituzioni che hanno dato un contributo significativo alla città stessa in vari campi. Il premio prende il nome da Sant’Ambrogio, il patrono di Milano, e “d’Oro” si riferisce alla medaglia d’oro che accompagna il riconoscimento.

I premi vengono assegnati in diverse categorie, tra cui arte, cultura, sport, scienza, impegno sociale, e altro ancora. Ogni anno, una commissione incaricata valuta le candidature e decide i destinatari dei premi. La cerimonia di premiazione è solitamente uno degli eventi più importanti nell’ambito della vita sociale e culturale di Milano.

Chi ha vinto l’ambrogino d’oro lo scorso anno?

Lo scorso anno a ricevere il premio di Ambrogino d’Oro è stato Don Luigi Giovanni Giussani che a ricevuto la medaglia d’oro alla memoria ma sono stati premiati anche Manlio Armellini, Diego Abatantuono, Alfredo Ambrosetti, Marco Cappato, Antonella Ferrari, Michela Proietti e altri nomi che hanno fatto la propria parte per Milano.

Nel 2020 ha fatto parlare di sé l’Ambrogino d’Oro assegnato a Fedez e Chiara Ferragni, la coppia insieme si era distinta per impegno nella lotta al Covid con iniziative come raccolta fondi e distribuzione di beni primari alle famiglie in difficoltà.