Cambiamento climatico, Politecnico e Comune di Milano insieme

da | 20 Lug 2022 | Agricoltura, Ambiente

Comune e Politecnico di Milano insieme per favorire la formazione e la ricerca su cambiamento climatico e sviluppo sostenibile.

 

Comune e Politecnico di Milano proseguono la propria collaborazione nel segno della formazione e della ricerca dei giovani dottorandi sui temi dell’efficienza energetica, dell’ottimazione delle risorse e del verde per uno sviluppo sempre più sostenibile della città.

C’è tempo temo fino alle ore 15 del 5 agosto per presentare la propria candidatura per una borsa di studio nell’ambito del dottorato nazionale di ricerca “Sustainable development and Climate change”.

Il percorso formativo, della durata di tre anni,  vuole preparare le generazioni future a ridisegnare una società in grado di affrontare e gestire al meglio il problema del cambiamento climatico, e a ripensare i processi di sviluppo sostenibile.

Oltre al Politecnico di Milano sono 50 gli atenei coinvolti nel programma di formazione e ricerca su tutto il territorio nazionale coordinati da IUSS Pavia.

L’obiettivo del dottorato è offrire agli studenti e alle studentesse un percorso di formazione di alto livello, realizzato coordinando ed integrando fra loro competenze ed eccellenze delle diverse aree disciplinari degli istituti universitari coinvolti.

Queste aree spaziano dall’ecologia alla tecnologia, dall’economia all’ingegneria, dalla matematica alla filosofia, dalla medicina all’agricoltura.

I dottorandi avranno la possibilità di affrontare i problemi legati alla realizzazione e al perseguimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDGs – Sustainable development goals) previsti dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite.

Il Comune di Milano, grazie alla Direzione Ambiente e Verde, permetterà al dottorando che sceglierà di svolgere il proprio percorso PhD presso il Dipartimento di Energia del Politecnico di Milano (IT) di interfacciarsi con i propri uffici e con quelli di AMAT (Agenzia Mobilità ambiente territorio) per la parte di ricerca/applicazione del corso di studi. Il dottorato è finalizzato allo sviluppo di una modellistica per la valutazione del verde urbano come strategia di mitigazione delle isole di calore.

Una volta validata l’efficacia della modellistica sarà indagato l’effetto raffrescante della foresta urbana sul clima odierno e, in un successivo step, sul clima previsto negli anni futuri nella città di Milano.

Complessivamente le borse di studio messe disposizione dal programma nazionale sono 134, su tutte le università coinvolte. Nello specifico la singola borsa di studio messa a disposizione dall’ateneo milanese è cofinanziata da PNRR/Next generation EU e dal Politecnico di Milano.

Per ulteriori informazioni consultare https://www.phd-sdc.it.

Pubblica la tua notizia!

Pubblica autonomamente il tuo articolo o comunicato stampa.