Condivisione

Il governatore della Lombardia Attilio Fontana, in conferenza stampa da Palazzo della Regione, ha annunciato che il programma di Poste sarà operativo dal 2 aprile, quindi da domani.

In virtù del piano vaccinale in ritardo, Fontana ha anche annunciato che dal 12 aprile partirà anche la vaccinazione massiva per fasce d’età e che il portale dedicato alle prenotazioni è raggiungibile attraverso questo link: prenotazionevaccinicovid.regione.lombardia.it.

 

Il calendario del piano vaccinale

Il coordinatore della campagna vaccinale in Lombardia, Guido Bertolaso, come si legge su TGCOM24, ha fatto il punto sul calendario del piano di vaccinazione massiva e del nuovo sistema di prenotazione, commentando così: “A partire dal 12 aprile partiremo alle 8 di mattina a vaccinare la fascia tra i 75 e i 79 anni. Questa categoria sarà vaccinata con una media di 35mila dosi al giorno. Si tratta di una platea di 450mila lombardi, i quali potranno iniziare a prenotarsi già da domani. La prima dose per questa categoria potrebbe essere somministrata entro il 26 di aprile”.

 

Fascia di età: 70-74

Dal 15 aprile apriranno le prenotazioni alle persone di età compresa tra i 70 e i 74 anni, equivalenti a 546mila in tutto, le quali verranno vaccinate entro il 12 maggio.

Se saranno disponibili ulteriori forniture di vaccino è probabile che verranno estese le vaccinazioni giornaliere chiudendo le prime somministrazioni per questa fascia l’8 maggio, aprendo di conseguenza le prenotazioni per la fascia compresa tra i 60 e 69 anni, 1,2mln di cittadini.

Fil.Va fa chiarezza sulle diverse certificazioni dei DPI e lancia sul mercato ARIA+ 2001 FFP2 Covid 19

 

Fasce di età: 60-69 e 50-59

In totale sono 1,18 milioni di persone, per le quali le prenotazioni partiranno il 22 aprile.

In base alle profilassi disponibili potranno essere vaccinati tutti entro il 9 giugno, ma con dosi maggiori disponibili si potrebbe partire prima, terminando il 18 maggio.

Successivamente toccherà ai 50-59enni, i quali saranno vaccinati tra il 10 giugno ed il 16 luglio. Con più vaccini disponibili sarà possibile chiudere tra il 19 maggio e il 7 giugno.

Sotto i 49 anni

Le prenotazioni per i vaccini destinati ai cittadini aventi età inferiore a 49 anni partiranno dal 13 giugno, se verrà confermata l’attuale capacità di dosi, ma la data potrebbe essere anticipata al 14 maggio se verranno aumentate le consegne.

 

Sotti i 40 anni

Le ultime persone ad essere vaccinate saranno gli under 40, circa 4 milioni di persone, alle quali toccherà entro il 18 luglio con un numero consistente di dosi disponibili, oppure entro il 20 ottobre qualora la fornitura non sia sufficiente.