Partner e pubblicità

Bonus vacanze, la procedura per accedere allo sconto è informatizzata e avviene sull’app dedicata IO

 

L’Agenzia delle Entrate ha comunicato alcuni importanti aggiornamenti per quanto riguarda la fruizione del Bonus Vacanze, la speciale agevolazione ideata dal Governo per supportare il settore del turismo e per la quale è possibile inoltrare domanda dal prossimo 1 luglio e fino al 31 dicembre.

Ebbene, partiamo dal come: quali sono le modalità per accedere al Bonus?

Il requisito è la presentazione all’Inps di una dichiarazione Isee in corso di validità e attestante un valore economico del nucleo familiare non superiore a 40.000 euro.

Partner e pubblicità

Poi, il possesso di uno smartphone. Su quest’ultimo, infatti, sarà necessario scaricare la app denominata “IO” e sviluppata da PagoPa.

Una volta effettuato l’accesso, l’utente dovrà impiegare le proprie credenziali riferite all’identità Spid o alla carta di identità elettronica e compilare i passaggi richiesti per completare la domanda.

Fatto ciò, la app rilascerà, secondo la preferenza, un codice univoco o un Qr-code, e sarà attraverso questo che il cittadino potrà godere di uno dei seguenti conguagli:

  • 150 euro, per i nuclei familiari composti da una sola persona
  • 300 euro, per i nuclei familiari composti da due persone
  • 500 euro, per i nuclei familiari composti da tre o più persone
LEGGI ANCHE:  Amazon presenta #VacanzeInItalia, eccellenze del Made in Italy

Operativamente il contributo finanziario si suddivide per l’80% in uno sconto immediato in fattura e per il 20% in una detrazione fiscale in sede di dichiarazione dei redditi.

Spetta al gestore della struttura turistica, al momento del pagamento del soggiorno, inserire il codice fiscale del cliente e i suddetti codice univoco o Qr-code nell’area riservata del sito Internet dell’Agenzia delle Entrate, e, una volta ottenuta la conferma circa l’applicabilità del Bonus Vacanze, procedere allo sblocco del medesimo a favore del cliente.

Condividi questo articolo!