Site icon MilanoBIZ

Bonus rottamazione TV, incentivo fino a 100 euro per il nuovo Digitale Terrestre

Bonus rottamazione TV

Firmato il decreto che rende operativo il Bonus rottamazione TV per l’acquisto di apparecchi dotati del nuovo Digitale Terrestre. Ecco di cosa si tratta e come ottenerlo.

 

Giancarlo Giorgetti, il Ministro dello Sviluppo Economico, ha firmato il decreto attuativo che rende operativo il Bonus rottamazione TV, il quale incentiva i cittadini italiani nell’acquistare dei televisori compatibili con i nuovi standard tecnologici di trasmissione del digitale terrestre DVB-T2: la nuova tecnologia che consentirà di migliorare la qualità del segnale e di dare spazio alle trasmissioni TV in alta definizione.

 

Bonus rottamazione TV

Il Bonus rottamazione TV ha l’obiettivo di favorire la sostituzione di vecchi apparecchi televisivi che non saranno più idonei ai nuovi standard tecnologici, al fine di garantire la tutela ambientale e la promozione dell’economia circolare attraverso un loro corretto smaltimento.

Per questo, l’agevolazione in questione prevede uno sconto del 20% sul prezzo d’acquisto, fino a un massimo di 100 euro, ottenibile rottamando un televisore acquistato prima del 22 dicembre 2018.

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha fatto sapere che entro il 20 giugno 2022 tutte le reti televisive passeranno allo standard DVB-T2 e quindi sarà necessario munirsi di un decoder o un televisore compatibile per continuare la visione dei programmi.

Il Bonus non prevede alcun Isee e quindi la rottamazione si rivolge a tutti i cittadini, per ogni nucleo familiare, fino al 31 dicembre 2022.

 

Cos’è il DVB-T2

DVB significa “Digital Video Broadcasting” (Diffusione Video Digitale) ed è uno standard internazionale per le telecomunicazioni. In particolare il DVB-T è lo standard per le trasmissioni attraverso il digitale terrestre.

Il nuovo DVB-T2 permette di migliorare la qualità delle trasmissioni sotto diversi punti di vista: Supporto ad una maggiore risoluzione che arriva fino all’8K, maggiore pulizia del segnale in entrata, aumento della distanza tra antenna e ricevitore e utilizzo dei sistemi MIMO.

Oltre a tutta una serie di modifiche che in sostanza migliorano l’esperienza televisiva.

 

Come ottenere il Bonus rottamazione TV

Il MISE rende noto che la rottamazione per accedere all’acquisto di televisori compatibili con i nuovi standard tecnologici, potrà essere effettuata direttamente in sede di acquisto del nuovo TV, consegnando al rivenditore quello vecchio, che si occuperà poi dello smaltimento dell’apparecchio e di ottenere un credito fiscale pari allo sconto riconosciuto al cliente al momento dell’acquisto del nuovo apparecchio.


Condividi l'articolo!