Condivisione

Tanta pazienza da parte dei lavoratori autonomi e Partite Iva! Il Decreto Sostegno continua a slittare ma il Governo trova il tempo per aumentare gli stipendi ai dipendenti pubblici!

 

Ebbene sì!

La trattativa si apre con l’obiettivo di chiudere con un aumento di 107 euro medi mensili ai dipendenti pubblici e 334 euro ai dirigenti, alla luce della firma del “Patto per l’innovazione del lavoro pubblico e la coesione sociale”. Per i sindacati si tratta di un “target assolutamente raggiungibile”.

E gli aiuti alle Partite Iva ed autonomi? Arriverà a metà marzo?

Ricordiamo che il Decreto Sostegno, ex Decreto Ristori, è già slittato diverse volte!

È tanta la pazienza di questa categoria, lasciata da sempre in disparte e mai supportata dai vari Decreti Ristori emanati dal Governo precedente.

Il fatto ridicolo, e che indigna tutti i lavoratori autonomi e le Partite Iva, è che la “giustificazione” dell’avvenuto cambio di Governo riguarderebbe solo il Decreto Sostegno, ma il tempo da parte dei Ministri, a quanto pare, per dedicarsi all’aumento di stipendio per i dipendenti pubblici, c’è!