Condivisione

Molti genitori leggono inorriditi le notizie relative alla possibile chiusura delle scuole fino al 3 aprile, poi fino a Pasqua e forse non riapriranno

 

Eppure in tanti hanno spesso la sensazione di non avere abbastanza tempo da passare con i figli. Questa può essere l’occasione giusta per rafforzare a rendere più armoniose le relazioni famigliari. E riscoprire che si può stare insieme passando bene il tempo.

Ecco 4 semplici consigli per vivere al meglio questo periodo forzato di sospensione della scuola.

 

1. Strutturate la giornata in casa con routine semplificate

Se ci creiamo routine e strutture in casa, possiamo facilmente rendere il convivere a stretto contatto per lungo tempo più piacevole per tutti.

Per fare andare avanti la vita domestica ci sono molte attività e lavori da fare. Che solitamente nella vita normale vengono svolte da altre persone se noi lavoriamo fuori casa. Ora che siamo tutti in casa per difenderci dal Corona Virus, possiamo usare questa buona occasione per coinvolgere tutta la famiglia nei lavori da fare.

I bambini più piccoli possono essere responsabilizzati con semplici ma fondamentali attività. Apparecchiare la tavola, sistemare i vestiti piegati nei cassetti. Aiutare a stendere i panni.

Quelli un po’ più grandi possono essere coinvolti nel cucinare e riordinare. E persino nel fare le pulizie. Si sentiranno grandi, autonomi e importanti. E aiutare mamma e papà è una cosa che fa sempre molto felici i bambini, se proposta in modo divertente e giocoso.

 

2. Fate un bel cartellone con idee di attività per passare il tempo

Sedetevi sul tappeto in soggiorno e con carta e penna create una lista di cose divertenti che potete fare insieme e individualmente per passare il tempo. Attività per adulti e bambini. Attaccate il vostro cartellone in un posto visibile della casa.  Di modo che chi si annoia, possa trovare qualche idea o suggerimento. Siamo chiusi in casa per evitare il contagio da Corona Virus, ma non è detto che ci si debba intristire! Tra le attività che suggerisco: lettura di libri, racconto agli altri di ciò che si sta leggendo, un po’ di esercizio fisico o di yoga per mantenersi in forma, giochi di società, giochi con le carte (con i miei bambini in questi giorni giochiamo spesso a famiglia con un mazzo di carte normali). Cominciare a scrivere un diario personale. Fare qualche lavoretto artistico semplice, cucinare insieme e chi più ne ha più ne metta. I bambini hanno mille idee. Coinvolgeteli nel creare questa lista perché sarà più facile che intraprendano alcune di queste attività nei momenti di noia.

Spostamenti per lavoro in Zona Rossa, le regole per datori di lavoro e dipendenti. Studio Rossi informa

daniela massarani

 

3. Lasciate spazio anche alla noia e non organizzate tutto il tempo dei bambini

Affrontare i momenti di vuoto e noia senza dover ricorrere per forza a qualcosa di esterno (cibo, tv, videogiochi ecc) è fondamentale per i bambini. Nei momenti di noia si diventa creativi. Si sperimenta anche la possibilità che le emozioni più difficili arrivino e se le accettiamo passano anche in fretta. E ci viene subito in mente qualcosa che possiamo fare. Viviamo tutta la nostra vita in una corsa frenetica e assurda. Riempiamo sempre le giornate dei nostri figli con mille attività. Questa è un’occasione buona per rallentare. E apprezzare il ritmo della lentezza. Mostrare ai nostri figli che la vita di corsa non ci permette di vedere le cose meravigliose che ci sono intorno a noi. Non ci consente di assaporare le cose semplici.

 

4. Puntate sulla relazione!

Viviamo in una società in cui spesso e volentieri facciamo sentire i nostri figli come se fossero un problema da risolvere. Un pacco da sistemare o un peso da sopportare.

Questa è la prima generazione di giovani con entrambi i genitori al lavoro e sempre di corsa per trovare una sistemazione per i figli.

Proviamo a puntare sulla relazione. A far sentire loro che ci piace passare il tempo insieme. Che apprezziamo il modo in cui stanno crescendo e in cui passano il tempo. Che ci dà gioia stare insieme a loro. Riscopriamo il piacere di essere genitori.

Hisense amplia il proprio team e annuncia l’ingresso in azienda di Lorenzo Grigoli

Non dimentichiamoci che è il motivo per cui li abbiamo messi al mondo e che facilmente scordiamo quando la nostra vita si limita ad una corsa frenetica. Fatta di lavoro fino alle ore piccole. Fatta di stress. Fatta di gesti veloci e inconsapevoli. Di soldi da guadagnare per una casa più grande, una macchina più bella, un vestito alla moda.

 

Usiamo questo tempo per fermarci a riflettere su cosa veramente ha importanza nella nostra vita!

Daniela Massarani
Premium Partner
Email: info@thefamilytrainer.com
Web: www.thefamilytrainer.com