Atelier Emé apre le porte del nuovo headquarter, un luogo d’incanto e savoir-faire

da | 17 Set 2021 | Moda

Atelier Emé: un luogo d’incanto e savoir-faire dove prendono vita i sogni delle donne, uniche e speciali come gli abiti dell’atelier.

 

I sogni son desideri, e le favole a volte diventano realtà. Meraviglie che prendono vita in luoghi speciali, nei quali accadono prodigi di sartorialità e savoir-faire squisitamente Made in Italy. Come il nuovo headquarter Atelier Emé – la maison di abiti da sposa e da cerimonia -, che a Castiglione delle Stiviere, nello stabilimento di 5000 mq di Grole, racchiude in sé la formula che permette di dar vita a creazioni da mille e una notte.

Dall’Ufficio Stile – nel quale le idee creative dall’immaginazione in purezza vengono impresse nero su bianco su bozzetti e silhouette –, alla produzione, dove tulle, sete, taffetà e pizzi diventano voilà principeschi robe de mariée. Così, tante mani di fata veloci e leggere, quelle di ben 65 sarte, cuciono e tagliano con estrema precisione.

Ognuna con una speciale e specifica expertise: taglio e cucito, ricamo, assemblaggio, ricerca di tessuti e applicazioni e via così. Una squadra tutta al femminile, come quella che affianca anche la direttrice creativa Raffella Fusetti, composta da 7 stiliste in tutto.

Gli abiti da sposa Atelier Emé sono capolavori di sartorialità, nel reparto di confezione sono effettuate una serie di lavorazioni tipiche dell’alta moda.

Il moulage è il drappeggio dei tessuti effettuato direttamente sul manichino per garantire qualità e vestibilità ottimali.
L’intaglio è la lavorazione dei pizzi che prevede il taglio manuale e la modellatura a manichino per ottenere un effetto di ricamo esclusivo.

LIVINCOOL e N1, il nuovo corso del Brand di Streetwear nato a Los Angeles riparte da Milano

Le finiture degli abiti sono effettuate esclusivamente a mano tramite cuciture invisibili sul capo finito per adattarsi a tutte le richieste della sposa, e rendere quel giorno speciale unico, proprio come unica è la donna che lo indossa.

Creatività, maestria, artigianalità, passione ed esperienza: queste le parole chiave Atelier Emé.

Per entrare nel cuore dell’Atelier e dare un’occhiata dietro le quinte, Atelier Emé il 16 settembre apre le porte del suo nuovo quartier generale per permettere ai suoi invitati – influencer e tante amiche de la Maison – di sperimentare un’esperienza immersiva.

Un percorso fatato che passo dopo passo porta dall’ufficio stile alla sartoria, sino alla presentazione della nuova collezione sposa 2022 attraverso anche l’archivio storico dove verranno esposti gli abiti più iconici del marchio; in un sogno ad occhi aperti di tessuti e consistenze, pizzi e ricami preziosi, emozioni autentiche e intense.

Dal rosa al beige fino al bianco, tra fruscii di tessuti impalpabili o croccanti e silhouette da fiaba per un viaggio nel paese delle meraviglie di Atelier Emé.

Ad allietare la giornata, la voce incantevole del mezzosoprano Elena Pervoz, e gli allestimenti di MIIA – Events & Flowers. Speciale per l’occasione la collaborazione di alcuni partner prestigiosi: Cotril e Mac per capelli e make-up.