Partner e pubblicità

Assolombarda presenta il libro “Italia 2030. Proposte per lo sviluppo”, una guida per il rilancio economico e sociale del Paese.

Con la prefazione di Carlo Bonomi, il coordinamento di Marcello Messori e il contributo di autorevoli protagonisti dell’economia e della società

 

Milano, 18 giugno 2020Per promuovere la ripartenza del Paese, occorre partire da una ricognizione degli ultimi quarant’anni: gli anni di recessione, aggravati dal Coronavirus, i periodi di incertezza politico-istituzionale e di disgregazione sociale, hanno infatti imposto pesanti ipoteche sul futuro dell’Italia.

Nasce da queste considerazioni “Italia 2030. Proposte per lo sviluppo”, il libro realizzato da Assolombarda, su impulso di Carlo Bonomi, oggi Presidente di Confindustria, che ne ha firmato la prefazione. Il saggio è il risultato di un lavoro corale che si è avvalso del prezioso contributo di undici qualificate figure del mondo dell’economia, della società, della ricerca e dell’accademia. Analizzando i punti di forza e di debolezza del Paese, il volume individua proposte e obiettivi da perseguire per il rilancio italiano da conciliare con una strategia di sviluppo sostenibile sociale e ambientale e non solo economica.

Pubblicato dalla casa editrice “La Nave di Teseo” e da oggi disponibile nelle librerie, “Italia 2030” si è avvalso della supervisione scientifica di Marcello Messori, Professore di economia europea e banking and financial regulation alla LUISS e Direttore della School of European Political Economy (SEP), che, insieme a Renato Carli, Presidente Gruppo Tecnico Credito e Finanza di Assolombarda, ha coordinato un comitato di garanti composto da Giuliano Amato, Giudice costituzionale e Professore Emerito della Sapienza e dell’Istituto Universitario Europeo, già Presidente del Consiglio; da Elio Franzini, Rettore dell’Università degli Studi di Milano; e da don Luca Bressan, Vicario episcopale per la cultura, la carità, la missione e l’azione sociale dell’Arcidiocesi milanese.

Partner e pubblicità

“Con questo progetto vogliamo offrire il nostro apporto progettuale e concreto per individuare interventi di politica economica, industriale e sociale utili a risolvere le debolezze del Paese, consolidandone i punti di forza – ha dichiarato Antonio Calabrò, Vicepresidente di Assolombarda con delega ad Affari Istituzionali, Organizzazione, Cultura e Legalità -. Abbiamo la piena consapevolezza che, per migliorare l’Italia, tutti debbano ripensare il proprio ruolo – la politica, i corpi intermedi e le imprese – mettendo a fattor comune ciascuno il proprio contributo per sostenere la crescita italiana. L’orizzonte strategico: la green economy e l’economia digitale, secondo le stesse indicazioni del Recovery Fund della Ue. Un impegno comune, che metta al centro la dignità della persona e il rilancio della produttività, e una strategia di medio-lungo periodo che le riforme necessarie (burocrazia, scuola e formazione, ricerca, mercato del lavoro) per disegnare l’Italia del 2030”.

“La drammatica crisi prodotta dalla pandemia da Coronavirus rende ancora più necessaria e difficile la soluzione dei problemi che affliggono il nostro Paese – ha commentato Marcello Messori, supervisore scientifico di “Italia 2030” -. Infatti, se si sommassero le irrisolte fragilità alle nuove e complesse prove generate dal dopo-emergenza Covid-19 senza una chiara strategia, il sistema economico-sociale italiano rischierebbe di condannarsi a un inarrestabile declino. Ma la sfida di ricollocarsi su un sentiero di sviluppo sostenibile e di consolidarlo entro il 2030 può essere vinta se l’Italia sarà capace di rompere la sua attuale inerzia, facendo leva sui punti economici di forza del Paese e su un allungamento nell’orizzonte delle decisioni politiche”.

I dieci saggi del libro sono affidati a importanti economisti, giuristi, urbanisti e sociologi. Come Pierpaolo Benigno, Professore di macroeconomia monetaria presso l’Università di Berna; Agar Brugiavini, Professoressa ordinaria di economia politica all’Università Ca’ Foscari Venezia; Carlo Carraro, Professore di economia presso l’Università Ca’ Foscari Venezia; Marcello Clarich, Professore ordinario di diritto amministrativo all’Università La Sapienza di Roma; Ilvo Diamanti, Professore ordinario di analisi dell’opinione pubblica e di sistema politico europeo presso l’Università di Urbino “Carlo Bo”; Massimo Egidi, Professore emerito di behavioural psychology and economics all’Università LUISS Guido Carli di Roma; Gabriele Pasqui, Professore di politiche urbane e analisi della città e del territorio presso il Politecnico di Milano; Salvatore Rossi, Presidente di Telecom Italia; Enzo Rullani, fellow della VIU-Venice International University; Carlo Trigilia, Professore ordinario di sociologia economica nella Scuola di Scienze Politiche “Cesare Alfieri” dell’Università di Firenze.

LEGGI ANCHE:  New Galetti & Rossi, come un'azienda storica milanese affronta l'emergenza sanitaria

Tra i grandi filoni tematici trattati nel libro, si parla delle conseguenze strutturali della pandemia da Covid-19, che rendono fondamentale definire una rigorosa strategia di politica fiscale, industriale e sociale, che fissi una scansione temporale delle priorità e che si traduca in una ripartizione efficiente ed efficace delle scarse risorse pubbliche. Emerge quindi l’urgenza di una profonda riforma degli assetti istituzionali e burocratico-amministrativi, oltre alla necessità di disporre di una strategia sul futuro del Paese e di dotarsi degli strumenti (anche) istituzionali per realizzarla. In questa direzione, risulta prioritario ripristinare una forma di democrazia negoziale che ridia spazio a partiti politici e a istituzioni e corpi intermedi in grado di cogliere le trasformazioni in atto, di valutarne le possibili conseguenze economico-sociali e di definire strategie che tutelino gli interessi delle varie componenti della comunità.

Con la presentazione di “Italia 2030”, Assolombarda inaugura “Verso il Futuro”: nuovo format digitale teso ad approfondire e dialogare sulle tematiche di attualità e d’interesse per le imprese e tracciare una visione sul futuro. Tutto il ciclo di incontri online sarà fruibile su “Genio Impresa LIVE”, sezione dedicata all’interno di “Genio & Impresa”, web magazine dell’Associazione (https://genioeimpresa.it/).

Il web magazine di Assolombarda, nato lo scorso anno come luogo dove raccontare l’eccellenza delle imprese attraverso nuovi linguaggi e prospettive, oggi è un punto di riferimento dove approfondire, con punti di vista sempre nuovi, le principali tematiche di attualità e i grandi appuntamenti del territorio nazionale. E dove trovare storie di eccellenza imprenditoriale raccontate in presa diretta dalla voce dei protagonisti, che hanno fatto grande l’industria italiana e che ogni giorno contribuiscono a portare nel mondo la creatività, le competenze e l’ingegno del Made in Italy.

Nei prossimi appuntamenti in programma tra i temi in discussione quello della formazione e del capitale umano; della smartcity; della blockchain.

Roberto Messa
Area Comunicazione – Ufficio Stampa & Media Relations
Assolombarda
Via Pantano 9 – 20122 Milano
Ufficio: 02 58370739 – Mobile: 344 0977991
www.assolombarda.it www.genioeimpresa.it

Condividi questo articolo!