I Verdi del Municipio 8 preparano una petizione al Comune: far salire il prezzo del biglietto di ingresso nella zona a traffico limitato per liberare risorse da destinare al servizio Atm

 

Anno nuovo, vita e tasse nuove.

Potrebbe succedere a Milano, e non sarebbe per forza un male. Anche se l’aumento riguardasse l’area C.

L’universo politico cittadino dei Verdi, infatti, nei giorni scorsi si è mosso con una proposta che, di primo acchito, non suscita certo entusiasmo: aumentare il prezzo del biglietto di ingresso degli autoveicoli nella zona a traffico limitato in centro città da 5 a 7 euro.

Pubblicità

Le probabili proteste di chi legge queste righe cesseranno se analizziamo più a fondo la questione.

L’idea di alzare l’imposta quotidiana per i pendolari di area C arriva dall’ecologista Enrico Fedrighini, assessore alla Mobilità del Municipio 8, e intende creare condizioni di viabilità migliori per tutti i cittadini, dal centro alla periferia.

Il ragionamento che Fedrighini e il presidente del Municipio 8, Simone Zambelli, hanno fatto e che sperano possa essere accolto a Palazzo Marino è il seguente: se il costo degli ingressi nell’area dei Bastioni sale, aumentano gli introiti del Comune, che potrebbe così procedere al potenziamento dei servizi di trasporto pubblico cittadino.

In questo modo, sarebbero contenti gli utenti, meno motivati a ricorrere all’automobile, e ne beneficerebbe la qualità dell’aria, non più solo in centro ma anche nelle zone di periferia, dove area C non esiste e con essa nemmeno alcuno strumento di tutela dell’ambiente.

Per convincere il Comune a prendere in considerazione la proposta, tuttavia, servono dati sul transito nell’area a traffico limitato meno confortanti di quanto non sia. Sembrerà strano a dirsi, ma già con il prezzo del biglietto a 5 euro la disincentivazione all’ingresso è efficace: le ultime cifre disponibili, relative al 2018, indicano una flessione del traffico rispetto all’anno precedente del 7,2%.

Inoltre, nel recente passato l’amministrazione comunale ha già espresso un parere sulla faccenda: area C non cambia fino alla realizzazione della linea metropolitana M4.

Condividi questo articolo!
WhatsApp Me!