Anna Maria Siccardi, nuovo ingresso nella holding di Mamazen

da | 20 Ott 2021 | Imprese

Anna Maria Siccardi si aggiunge al board di esperti di innovazione e Business Angels della IH1 guidata da Farhad Alessandro Mohammadi, Ceo di Mamazen, Alessandro Mina, ex investitore e Chief Brand Officer di Pony Zero, e Alexandre Campra, Amministratore delegato di Sidinvest Group.

 

Con l’ingresso di Anna Maria Siccardi nella holding IH1 si consolida il team di imprenditori, esperti di innovazione e investitori già presenti in Mamazen, il primo Startup Studio fondato in Italia, nel 2018, da Farhad Alessandro Mohammadi, oggi Amministratore delegato della società.

Originaria di Torino, classe 1968, Anna Maria Siccardi si laurea in Fisica nel 1993 presso L’Università di Torino. Dal 1996 al 1997 frequenta il corso di specializzazione in fisica dei materiali presso il Politecnico di Torino. Anna inizia il suo percorso da imprenditrice nel 1998 fondando una società di consulenza specializzata nella certificazione dei sistemi di gestione della qualità nel settore ICT.

Nel 1999 collabora alla nascita e allo sviluppo di alcune pionieristiche realtà web italiane quali Chl e Bakeca.it,  mentre nel 2010 è co-fondatrice di Rete del Dono, la principale piattaforma di crowdfunding italiana nata per la raccolta di donazioni online a favore di progetti d’utilità sociale, ideati e gestiti da enti del terzo settore e organizzazioni non profit. Partner di R301 Capital, fondo di Venture Capital con focus Scale up e Late Stage, è membro del comitato esecutivo del Club degli Investitori di Torino dal 2017, cui ha preso parte all’interno della giuria per la scelta del miglior Business Angel dell’anno.

Radici al Sud e sguardo oltre confine, la scommessa vinta da IM*MEDIA

È inoltre coautrice del libro Crowdfunding e personal fundraising: la nuova frontiera del dono. Analisi, spunti e strumenti per pianificare una solida campagna di crowdfunding e personal fundraising, edito da Epc, 2018.

“Conosco Anna dal 2009, all’epoca lavoravo in Bakeca.it. Successivamente sono state tante le volte in cui ci siamo incrociati e la sinergia è cresciuta condividendo idee nel tempo. Ho investito su progetti in cui lei aveva investito e viceversa. Sono felice che, oltre ad accompagnarmi in Mamazen, abbia da subito creduto e dato fiducia a IH1. Grazie all’expertise di Anna come imprenditrice e investitore, aggiungiamo un tassello importante al nostro lavoro” commenta Farhad Alessandro Mohammadi, Ceo di Mamazen.


Condividi l'articolo!

Potrebbero interessarti: