Adotta un ricercatore, la nuova campagna per la ricerca dell’istituto Pasteur Italia

13 Set 2021 | Imprese

Al via dal 12 settembre al 3 ottobre 2021 la campagna stampa, radio e tv che BEING firma per l’Istituto Pasteur Italia in favore della ricerca sulle immunoterapie, dando seguito ad una lunga e importante collaborazione.

“Adotta un ricercatore” è il messaggio con cui l’agenzia creativa BEING traduce mission e obiettivi dell’Istituto Pasteur Italia: infatti per combattere malattie gravi, anche emergenti come il Covid-19, sono necessarie solide fondamenta.

Non c’è ricerca senza ricercatori e per l’Istituto Pasteur Italia il gruppo di giovani ricercatori diretti dal Dr. John Hiscott, biologo molecolare e virologo di fama mondiale, sono il bene più prezioso. Grazie a loro, infatti, è possibile continuare a realizzare nuove scoperte e migliorare la qualità della nostra vita.

Con un sms o una telefonata al numero solidale 45580, tutti hanno l’opportunità di dare il proprio contributo e sostenere il lavoro di studio di nuove terapie contro il cancro e le malattie infettive come il Covid-19.

Un visual chiaro e diretto è la scelta creativa di BEING per la campagna stampa che coprirà tutte le principali testate quotidiane e periodiche nazionali. La RICERCA è protagonista: questa parola di 7 lettere appare in primo piano scritta su 7 cubi di legno (uno per lettera). Questi cubi sono poggiati uno sull’altro, a rappresentare simbolicamente la costruzione di un futuro di salute, e si sorreggono a loro volta grazie ad un ottavo cubo, privo di scritte: questo è lo spazio della solidarietà, che è indispensabile per sorreggere le fondamenta della ricerca. Se crolla un solo tassello di queste fondamenta, crolla l’intera ricerca. Ecco perché è importante che la società civile contribuisca a mantenere solide le basi.

Spazio pubblicitario dedicato

Startup e sostenibilità, FdQ SRL investe nelle new economy

In secondo piano appare il volto di una ricercatrice, a sottolineare l’importanza delle persone, al centro di ogni attività solidale e di tutta la filosofia di BEING.

Lo spot di 30”- in programmazione sulle reti Mediaset, La7 e Sky –  intensifica il messaggio, mostrando in modo ancora più evidente come il lavoro dei ricercatori costituisca le fondamenta della ricerca e, di conseguenza, la base del futuro della comunità. Senza fondi non si può svolgere ricerca. L’immagine del team di ricercatori fa da sfondo alla call to action, che invita tutti a dare il proprio contributo attraverso il numero solidale.

La campagna “Adotta un ricercatore” si inserisce in un percorso strategico di comunicazione e posizionamento che BEING ha iniziato anni fa insieme all’Istituto Pasteur Italia, con l’obiettivo di instaurare un rapporto di dialogo e vicinanza tra il pubblico più trasversale e l’Istituto.

’Ci mettiamo la faccia’: è questo il concetto fondamentale che unisce BEING e l’Istituto Pasteur Italia spiega Luca Formisano, Founder & CEO di BEING – La sfida che abbiamo lanciato e che il cliente ha colto con successo è stata quella di rendere umano e accessibile il volto di un’Organizzazione No Profit parte di un network internazionale di istituti con gli stessi obiettivi. Lo abbiamo fatto spostandoci dal macro al micro, ci siamo voluti liberare dai dogmi che spesso spingono le grandi associazioni ad essere autoreferenziali e ci siamo raccontati attraverso azioni concrete. ‘Adotta un ricercatore’ trasferisce la credibilità scientifica internazionale dell’Istituto in un’azione tangibile e immediata. Il volto che il donatore vede in foto è quello del ricercatore che sta sostenendo. Tutto ciò ci è stato possibile grazie alla lungimiranza del Cliente e alla centralità che entrambi diamo al valore delle persone all’interno delle nostre organizzazioni”.

Aurora Fellows e Giffoni Innovation Hub, da un'indagine il ritratto dei giovani di oggi

Sull’importanza di comunicare la ricerca Angela Santoni, Direttore Scientifico dell’Istituto Pasteur Italia commenta: “L’Istituto Pasteur Italia lavora da sempre per migliorare il benessere della società e per garantire il diritto alla salute di tutti. La ricerca non può e non deve fermarsi e per questo è fondamentale il contributo dei nostri giovani scienziati: adottare un ricercatore significa fare il bene di tutti”.

Dal 12 settembre al 3 ottobre 2021 inviando un SMS al numero solidale 45580 si può sostenere l’Istituto Pasteur Italia donando 2 € da cellulare personale Wind Tre, TIM, Vodafone, PosteMobile, Iliad, Coop Voce, Tiscali; il valore della donazione sarà di 5 o 10 € per ciascuna chiamata da rete fissa TIM, Vodafone, Wind Tre, Fastweb, Tiscali e di 5 € per ogni chiamata da rete fissa TWT, Convergenze, PosteMobile.