Ambiente     Animali     Arredamento     Arte-Cultura     Economia     Edilizia-Immobili     Energia     Eventi     Fiere     Food     Lavoro     Libri     Marketing     Mobilità-Viaggi     Moda     Musica     Salute-Benessere     Tecnologia

A Pieve Emanuele la prima comunità energetica di Apa Confartigianato

da | 21 Feb 2023 | Energia

Al via la prima comunità energetica formalmente costituita sotto il cappello di Apa Confartigianato Imprese. Succede a Pieve Emanuele, nel sud della Città Metropolitana di Milano.

Nella giornata di lunedì 13 febbraio, la sezione territoriale dell’associazione di categoria che rappresenta la micro e piccola impresa, ha dato infatti inizio al percorso di costituzione della prima Comunità energetica, cioè un’aggregazione di utenti finali di energia elettrica che ha lo scopo di generare benefici economici, ambientali e sociali ai membri e al territorio interessato.

Intorno al tavolo 9 imprenditori, guidati da Alberto Cervi, delegato Apa Confartigianato nell’area del Sud Milano che spiega: “è un momento importante per la nostra territoriale e in generale per il sistema Confartigianato. Le norme di riferimento non impongono una determinata forma giuridica, ma sono tutte coerenti nel prescrivere obiettivi e caratteristiche essenziali che indirizzano alla scelta e circoscrivono il campo. Oggi sono coinvolte le nostre imprese, ma sono già in corso interlocuzioni che apriranno a breve anche alle pubbliche amministrazioni”.

Lo strumento della Comunità energetica va incontro alle sfide connesse alla transizione ecologica, che è al centro della Agenda 2030 delle Nazioni Unite e al maxi piano del Next Generation UE. Comporta diversi vantaggi tra cui la minor spesa grazie all’autoconsumo virtuale e all’autoconsumo fisico, la promozione del consumo di energia da fonti rinnovabili, nonché costi di approvvigionamento dell’energia più stabili nel tempo.

Alla CER di Pieve Emanuele, in base allo statuto approvato, faranno parte con pari dignità:Artigiani, micro, piccola e media impresa; Comune di Pieve Emanuele;Cittadini e famiglie (utenti finali domestici intestatari di un punto di prelievo, o POD). Secondo cronoprogramma le adesioni sono previste a partire da marzo 2023

Tag: